Bio: Confagri, ortofrutta (20%) traina export. Seguono a sorpresa sostitutivi del latte

logo bio nuovoTra le produzioni biologiche made in Italy la frutta e la verdura fresca rappresentano i primi prodotti di esportazione (20%), seguiti a sorpresa dai prodotti sostitutivi del latte (bevande vegetali, soia etc.) con il 16%. E’ quanto emerso all’incontro promosso da Confagricoltura su “Agricoltura biologica: le nuove sfide per un mercato che cresce”. Un settore in continua crescita, con un aumento del consumo del 20% nel 2015 per un valore superiore ai 2,1 miliardi di euro, e fortemente vocato all’internazionalizzazione. Al punto che, sottolinea il presidente di Confagricoltura Mario Guidi, il nostro Paese è il maggior esportatore mondiale di prodotti biologici ed investe nel bio quasi l’11% della propria superficie agricola, molto più della Francia (4,1%) e della Germania (6,3%) che pure sono consumatori di prodotti biologici più di noi. E le aziende biologiche italiane dimostrano anche di valorizzare al meglio le risorse paesaggistiche e organizzano con maggiore frequenza attività agrituristiche e di vendita diretta delle produzioni dei propri campi e alberi da frutto. Sui mercati esteri, in particolare, oltre il 74% delle aziende che esportano è presente da più di 5 anni; e ben il 24% del fatturato del comparto bio viene dai mercati internazionali. I principali mercati sono la Germania (24%), la Francia (20%) e i paesi del Nord Europa in generale. Il primo mercato extra Ue è quello degli Usa (4%). (ANSA)

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.