Bio: i consumi tengono nonostante la crisi


La crisi pare non spaventare più di tanto i consumatori di prodotti biologici: 7 famiglie su 10 in cui si acquistano prodotti alimentari biologici hanno infatti mantenuto negli ultimi 12 mesi inalterata la spesa destinata a tali prodotti. Un altro quinto ha incrementato la spesa, mentre solo un 8% che dichiara di averla contratta. Emerge dalle prime analisi, anticipate oggi, dell’indagine condotta a giugno scorso da Nomisma, per l’Osservatorio di Sana, la più importante manifestazione espositiva italiana per l’alimentazione biologica certificata, l’erboristeria, la cosmesi naturale e biologica, organizzata da BolognaFiere (Bologna, 8-11 settembre). L’indagine di Nomisma ha coinvolto un campione rappresentativo di responsabili degli acquisti alimentari della famiglia con 810 interviste. Il 69,3% di chi ha acquistato biologico (il 37% delle famiglie italiane) ha dichiarato di avere mantenuto invariata la spesa in prodotti alimentari biologici negli ultimi 12 mesi; il 21,5% ha dichiarato invece di averla aumentata; il restante 8,2% dichiara invece di aver contratto la spesa. Per i prossimi 12 mesi il 76% degli intervistati ha dichiarato di prevedere stabilità per la spesa della famiglia in alimenti bio; il 13,1% ha intenzione invece di incrementarla; sul fronte opposto l’8,1% prevede invece una riduzione.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.