Biocarburanti: Ue; agricoltori e coop, no limiti a loro uso

Gli agricoltori e le cooperative europee, riuniti nel Copa e nel Cogeca, respingono con forza “il voto della commissione ambiente del Parlamento europeo a favore della fissazione di un limite del 5,5% all’uso di biocarburanti” di prima generazione, ottenuti da colture di seminativi come grano, mais, colza. Limitarli – affermano – significherebbe “mettere a rischio lo sviluppo del settore dei biocarburanti in molti Paesi ma anche l’approvvigionamento in mangimi per il settore zootecnico. Questo significherebbe mettere a repentaglio 220mila posti di lavoro soprattutto nelle zone rurali dell’Ue”. Il Copa e il Cogeca sollecitano quindi gli eurodeputati “a fare in modo che, entro il 2020, almeno l’8% dei combustibili utilizzati nei trasporti provenga da seminativi”. Pekka Pesonen, segretario generale del Copa e Cogeca, ha ricordato che “gli agricoltori e l’industria hanno realizzato enormi investimenti nel settore, sulla base degli impegni assunti dalle istituzioni dell’Ue affinché entro il 2020 il 10% dei combustibili utilizzati nei trasporti provenga da fonti energetiche rinnovabili”. Per questo – spiega – “il voto espresso dalla commissione per l’ambiente è totalmente inaccettabile, senza contare che porta a un aumento del consumo di combustibili fossili e delle emissioni di CO2 nei trasporti. Senza contare che alcuni operatori hanno già stabilito dei piani per il 2020 che superano il limite del 5,5%”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.