Biocarburanti: varata una certificazione a tutela della biodiversità

Salvaguardare foreste e biodiversità da coltivazioni selvagge destinate alla produzione di biocarburanti: questo l’obiettivo dell’iniziativa lanciata oggi dalla Commissione europea con la certificazione di alcuni metodi ‘doc’ da seguire per assicurare la sostenibilità della produzione di combustibili verdi di prima generazione. Bruxelles ha quindi approvato i primi sette meccanismi che consentiranno controlli affidabili e trasparenti per evitare che foreste tropicali e zone di grande valore per la biodiversità vengano sacrificate alla coltivazione di olio di palma e di canna da zucchero destinate alla produzione di biocarburanti. L’esecutivo, attento anche alla riduzione dei gas ad effetto serra, è corso ai ripari esigendo il rispetto di criteri di sostenibilità più stringenti del mondo per i carburanti verdi, ha sottolineato il Commissario europeo per l’energia Guenther Oettinger. Inoltre, per controllare il rispetto dei rigorosi parametri, ha pensato alla creazione di meccanismi ad hoc. Si può trattare di sistemi nazionali o di meccanismi volontari riconosciuti dalla Commissione per una durata di cinque anni. Riconoscimento che permette, previa analisi dei requisiti richiesti, di attribuire un certificato di sostenibilità al biocarburante in questione.
(ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.