Biodiversità, la Provincia di Parma premia Vandana Shiva

”Per le sue battaglie in favore della biodiversita’, per aver proposto uno sviluppo diverso fondato sulla sostenibilita’, per ricordarci con il suo impegno che il ritorno alla terra e’ ritorno alla vita”: questa la motivazione, letta dal vicepresidente Pier Luigi Ferrari, con la quale la Provincia di Parma ha assegnato il Premio San Martino a Vandana Shiva. Un ‘piccolo’ premio, dedicato all’impegno per la biodiversita’, per una scienziata e femminista, economista e attivista, ecologista e studiosa. Il premio, consegnato dal presidente Vincenzo Bernazzoli, e’ uno scialle lavorato con la lana della pecora cornigliese, soggetto di uno dei progetti di recupero della Provincia di Parma. ”Credo che il primo grande obiettivo della conservazione della biodiversita’ – ha detto Vandana Shiva – sia quello di fare l’agricoltura in un modo diverso, che va al di la’ della monocultura della mente che fa si’ che ci sia monocultura dell’alimentazione, delle coltivazioni e del nostro futuro. Questa straordinaria raccolta di biodiversita’ e’ l’unico modo per riuscire a produrre alimenti e cibo per tutti senza utilizzare invece piu’ petrolio, piu’ chimica, piu’ risorse. La biodiversita’ e’ l’unica soluzione, la strada verso la liberta’, perche’ l’intolleranza verso la biodiversita’, l’imposizione alla monocultura, non sono che un modo per arrivare ad una dittatura, una imposizione, perche’ la democrazia e’ l’unica che ci permette di salvaguardare questa biodiversita’. Se gli agricoltori custodi continuano a produrre questa grande biodiversita’, se il governo provinciale continua a fornire il proprio supporto al lavoro di queste persone , credo che il nostro pianeta possa avere un futuro”. Sulla crisi e il modo in cui uscirne, la scienziata indiana ha detto che ”non si puo’ pensare di risolvere un problema con lo stesso modo di pensare che ha creato il problema. Credo che continuare a trattare quella che era una ricchezza fittizia, creata dalle banche, come soluzione al problema della crisi, non sia assolutamente fattibile. E’ necessaria invece, per riuscire ad uscire dalla crisi, un’economia reale che deve essere vitale, quindi una economia verde, che ci permette di essere sostenibili per riuscire ad avere uno stile di vita sostenibile”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.