Biodiversita’ nel vino

Il parere positivo del Comitato Nazionale Vini all’iter di riconoscimento per i vini di eccellenza dell’Emilia Romagna e della Basilicata ”e’ un’ulteriore testimonianza che la ricchezza del patrimonio enologico italiano consiste proprio nelle specificità dei nostri territori”. Cosi’ il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia ha commentato il parere favorevole all’iter di riconoscimento di alcune Doc e Docg da parte del Comitato Vini, nella due giorni di riunione, ieri e oggi, al Mipaaf. Il Comitato ha dato via libera alla Doc ‘Gutturnio’ e alla Doc ‘Ortrugo’, entrambe dell’Emilia Romagna, e alla Docg ‘Aglianico del Vulture superiore’ della Basilicata. La nuova Doc ‘Gutturnio’ è presente come tipologia nella Doc ‘Colli Piacentini’. Tra le modifiche apportate si ricorda l’aumento della resa dell’uva in vino dal 70% al 75%. La nuova Doc ‘Ortrugo’ è invece stata estrapolata dalla preesistente DOC ‘Colli Piacentini’. Il disciplinare è stato rivisitato con modifiche soprattutto formali. Infine, è stato dato parere positivo anche al riconoscimento della nuova Docg ‘Aglianico del Vulture superiore’, estrapolata dalla preesistente Doc ‘Aglianico del Vulture’ che può essere prodotta anche in versione ‘riserva’. E’ stato riconosciuto l’imbottigliamento in zona delimitata.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.