Biologico, Confagricoltura: essenziali semine programmate e ricerca

“Il piano sementiero nazionale per l’agricoltura biologica è essenziale per programmare e rilanciare le produzioni bio”. Questa la convinzione di Confagricoltura espressa nell’incontro di Inran-Ense in relazione al piano biennale sementiero che, avviato con la campagna del 2009/2010, si conclude quest’anno.
Uno degli obiettivi prioritari, ad avviso di Confagricoltura, deve essere quello “di rilanciare il sistema italiano del biologico che vive ancora in una condizione di nanismo. La produzione bio deve accrescere i propri volumi per soddisfare l’aumentata richiesta da parte dei trasformatori e dei consumatori”.
Gli indicatori economici, anche in un periodo di crisi come questo, dimostrano l’interesse per il settore biologico – ha rilevato l’Organizzazione degli imprenditori agricoli -. Più prodotto italiano vuol dire più sicurezza alimentare e certezza di qualità per il consumatore. E benefici per l’ambiente che derivano da un uso più sostenibile del territorio.
L’agricoltura biologica utilizza spesso varietà di sementi ‘antiche’, spesso meno produttive e redditizie rispetto a quelle commerciali. “E’ importante – ha concluso Confagricoltura – salvaguardare la biodiversità ma è altrettanto fondamentale rilanciare la ricerca e l’innovazione, nell’ottica di abbattere i costi di produzione, migliorare le tecniche produttive e rendere più efficaci gli investimenti”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.