Biologico: il decreto penalizza i produttori. L’allarme di Federbio

biologico 1 Sono caduti nel vuoto i numerosi appelli rivolti alle istituzioni per evitare la norma sulle rotazioni colturali contenuta nel decreto ministeriale di recente approvazione che penalizza le produzioni bio. E’ la FederBio a rilanciare il grido di protesta condiviso da tutto il comparto bio nazionale, contro l’entrata in vigore del provvedimento. Secondo Ignazio Cirronis, presidente di Unaprobio, Unione nazionale dei produttori biologici, ”e’ giusto rafforzare nel decreto il principio gia’ sancito nel Regolamento Europeo, perche’ nelle rotazioni non ci possono essere scorciatoie di nessun tipo, ma non si puo’ accettare di introdurre norme autolesionistiche che penalizzerebbero irrimediabilmente la produzione bio nazionale”.

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.