Bloccata la proposta del latte in polvere nello yogurt

Il capogruppo del Carroccio in Commissione agricoltura alla Camera, il leghista Corrado Callegari, ha ottenuto, con un blitz insieme al collega Fogliatto, che venisse bloccata la modifica della legge per l’introduzione del latte in polvere per la produzione dello yogurt. Lo rende noto un comunicato dove Callegari spiega che “quanto abbiamo ottenuto è il frutto di una operazione che mirava a tutelare esclusivamente la qualità dell’alimento”. “Alla base della richiesta di modifica della legge attualmente in vigore – prosegue Callegari – c’era, infatti, solo un interesse economico. Come sostenuto dalla Coldiretti, che si è dimostrata attenta alla tematica, non è ammissibile pensare di impoverire un elemento chiave della nostra alimentazione, quale è divenuto lo yogurt, solo per assecondare l’aspetto economico della questione. All’audizione di oggi, in Commissione, tutte le rappresentanze delle categorie di settore hanno appoggiato l’opposizione della Lega Nord a questa proposta”. “Se fosse passata in Commissione la possibilità di utilizzare il latte in polvere – prosegue Callegari – non solo si sarebbero penalizzate ulteriormente le attività italiane del comparto, favorendo le meno controllate aziende extra-comunitarie ma, al contempo, avremmo fatto arrivare sulle nostre tavole un prodotto decisamente più povero dal punto di vista nutrizionale. Avremmo spacciato uno ‘pseudo-yogurt’ come alimento naturale ed originale, quando in realtà non sarebbe stato tale”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.