Blocco della pesca al tonno rosso: le reazioni alla decisione Ue


”Una decisione sorprendente e arrogante”. Commentano cosi’ Agci Agrital, Federcoopesca/Confcooperative, Lega Pesca e Federpesca, la chiusura anticipata della campagna di pesca del tonno rosso in Francia, Grecia e Spagna data senza preavviso dalla Commissione europea. ”E’ gravissimo – affermano i presidenti – che la Commissione con un ridicolo preavviso di qualche ora, decida di bloccare navi senza dare spiegazioni, evidentemente a seguito di pressioni delle solite Ong specialiste nel montare campagne ad effetto”. Secondo le associazioni, ”il fatto che la flotta italiana non sia interessata dal provvedimento, grazie alla moratoria decisa dal Governo nei mesi scorsi, non elimina la gravita’ di un atto che conferma la totale mancanza di considerazione da parte della Commissione degli enormi problemi a cui vanno incontro le imprese interessate”. Le organizzazioni ricordano come i pescherecci vengano quindi costretti ad interrompere improvvisamente le loro attivita’ a centinaia di miglia dai loro porti di provenienza, senza avere modo di ammortizzare gli investimenti sostenuti, tra cui i costi degli osservatori dell’Iccat a bordo. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.