Bologna: 10 campi da calcio di fotovoltaico sui tetti del CAAB

E’ stato inaugurato al CAAB di Bologna uno dei più grandi impianti in Italia di fotovoltaico su edificio per la produzione di energia da fonte rinnovabile, finanziato e realizzato da UNENDO ENERGIA: 6.000 kWp, 6.600.000 kWh, 15 milioni di investimento, 25.000 pannelli solari per una superficie di 70.000mq, pari a 10 campi da calcio.
Introduce: Alessandro Bonfiglioli – Direttore Generale CAAB
L’impianto del Centro AgroAlimentare di Bologna, in funzione dal 24 agosto “consentirà – ha sottolinea Alessandro Bonfiglioli, Direttore Generale CAAB – di realizzare un risparmio di emissioni CO2 di 3.500 tonnellate annue, equivalenti a 475 volte il percorso della circonferenza terreste di un’auto diesel, e 9.9 tonnellate annue di NOX”
“L’intervento – ha detto Andrea Segrè – Presidente CAAB scpa – si colloca all’interno di un progetto strategico finalizzato a rendere il CAAB totalmente autosufficiente e sostenibile per l’intero fabbisogno energetico. I prossimi passi, oltre alla fase due del fotovoltaico che riguarderà altri 30.000 mq circa sono un progetto di cogenerazione dei rifiuti e l’utilizzo di acque grezze di bonifica al posto di quelle potabili per le operazioni di pulizia.
E’ molto importante ricordare che l’energia attualmente prodotta non solo soddisferà totalmente il fabbisogno di CAAB e delle aziende insediate ma potrà essere utilizzata per soddisfare il fabbisogno delle attività attigue (per esempio la Facoltà di Agraria…) e anche per alimentare un gran numero di veicoli elettrici per la distribuzione all’interno della città (la cosiddetta City Logistic sostenibile).
Inoltre con il lavoro già impostato nella gestione dei rifiuti e nella gestione delle acque il CAAB sta diventando un laboratorio avanzato per la riduzione degli sprechi di risorse – lo abbiamo chiamato Spreco Zero perché prima ancora della Spending Review è necessaria una Wasting Review: prevenzione degli sprechi per aumentare l’eco-efficienza e le buone pratiche di sostenibilità ambientale ed economica, a tutto vantaggio della gestione e promozione del Centro AgroAlimentare che rimane il nostro core business”

Il progetto del CAAB è l’ultimo di una intensa attività impiantistica con energie rinnovabili messa a segno da UNENDO ENERGIA in tutta Italia con 20 grandi realizzazioni di cui 9 solo negli ultimi 10 mesi. La costruzione di questo grande impianto, e in tempi record (1 mese e mezzo), è stata possibile grazie alla partnership con CPL Concordia, la multiutility dell’energia che ha operato attraverso 60 tecnici e operai delle sedi locali di Bologna e di Concordia di Modena.
Il prossimo obiettivo del CAAB è arrivare a 11.000 metri quadrati di fotovoltaico, quindi a una produzione di 10,4 milioni di Kwh .
L’obiettivo più ambizioso è quello di costruire un sistema di city logistic delle merci con veicoli non inquinanti. I veicoli potranno essere caricati con energia elettrica prodotta al CAAB in maniera completamente sostenibile. Si potrà così trasportare le merci verso il centro di Bologna con impatto ambientale zero (zero inquinamento) e una forte riduzione del traffico.
I numeri dell’impianto:
Energia prodotta: 6.000 kWp, 6.600.000 kWh
Investimento: 15 milioni di euro
Pannelli solari utilizzati: 25.000 per una superficie di 70.000mq (10 campi da calcio)
Risparmio emissioni CO2: 3500 tons/anno, equivalenti a 475 volte il percorso della circonferenza terreste di un’auto diesel (emissione di 170g Co2/Km = consumo di circa 6,5 l/100 km motore diesel x 40.000 km)
Risparmio emissioni NOX : 9,9 tons/anno
Circa 3 milioni di Kwh saranno consumati per alimentare il CAAB e le aziende insediate (autosufficienza totale)
3,3 milioni di Kwh potranno alimentare strutture dell’area e veicoli elettrici per il trasporto, come:
soddisfare il fabbisogno di energia elettrica di circa 850 famiglie in un anno;
far circolare per un anno circa 1000 auto ognuna con una percorrenza media di 20.000 km (consumo auto diesel = 0.55 kWh/km – consumo auto elettrica = 0.16 kWh/km)
Con la stessa quantità di energia di un anno un’auto percorrerebbe 14 milioni di km., corrispondente a 50 volte la distanza terra/luna.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.