Bologna: Coldiretti, cinghiali fuori controllo per decisione Provincia

cinghiale foto di Andrea LaurettiI 350 mila euro di danni, che i cinghiali hanno causato agli agricoltori bolognesi nel solo anno 2012, sembrano destinati ad aumentare. È quanto afferma Coldiretti Bologna alla luce della decisione dell’amministrazione provinciale di esautorare gli ambiti territoriali di caccia (Atc) dall’attività di controllo degli animali per assegnarlo alle guardie venatorie provinciali.
Gli Atc — sostiene Coldiretti — sono gli unici enti che si sono dimostrati efficaci nel controllo dei cinghiali, che sono una vera calamità per l’agricoltura bolognese. Il nuovo sistema rischia di mandare fuori controllo la popolazione di questi animali, come già succede nelle aziende faunistico venatorie private dove i piani di controllo sono risultati inefficaci se non addirittura inesistenti. A riprova di questo, Coldiretti Bologna cita i dati pubblicati dalla stessa Provincia che, a fronte di risultati positivi di oltre il 95% raggiunti dai cacciatori degli Atc, ha visto gli ambiti privati rimanere al di sotto del 60%.
Appare quantomeno strano — commenta Coldiretti — che gli organismi largamente più’ inefficaci vengano premiati dall’ente pubblico mentre gli organismi più’ efficaci vengano invece inspiegabilmente penalizzati. I grandi danni dei cinghiali — prosegue Coldiretti — già costituiscono un taglio notevole alla produzione agricola di qualità della nostra provincia. Se la diffusione di questi animali andrà fuori controllo, crediamo che il valore dei danni agricoli (senza contare l’aumento degli incidenti stradali e i problemi igienico/sanitari) possano anche triplicare e, allora, chi ha effettuato scelte così’ palesemente errate se ne dovrà assumere in pieno le responsabilità’.

foto-di-Andrea-Lauretti

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.