Bologna riscopre il suo cuore agricolo con la 60a giornata nazionale del ringraziamento

Per la prima volta sarà celebrata a Bologna a Giornata Nazionale del Ringraziamento, tradizionale festa con cui la gente dei campi ringrazia il Signore per i doni della terra. Da tutta Italia arriveranno nel capoluogo emiliano migliaia di agricoltori in rappresentanza del mondo rurale italiano.Come da tradizione, la giornata viene celebrata la seconda domenica di novembre, in prossimità della festività di san Martino (11 novembre), che tradizionalmente chiude l’annata agraria. Era il momento il cui nelle aziende agricole si tiravano le somme dell’annata agraria e si cominciavano le attività per la nuova.
E’ dal 1951 che Coldiretti celebra la giornata per ringraziare il Signore del raccolto dei campi e invocare la benedizione sui nuovi lavori. Nel 1974 la Conferenza Episcopale Italiana ha esteso la celebrazione a tutta la comunità ecclesiale, segno che “è una occasione sempre preziosa per esprimere riconoscenza a quanti operano nel mondo rurale e ci procurano il nutrimento quotidiano mediante un lavoro impegnativo e spesso faticoso”, come si legge nel messaggio per la Giornata del Ringraziamento 2010 della Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace.
La giornata avrà il suo momento centrale domenica 14 novembre con la santa Messa celebrata alla 11.00 in san Petronio da S.E. il cardinale Carlo Caffarra, arcivescovo di Bologna, cui seguirà alle ore 12.00 la benedizione delle macchine agricole che verranno portate per l’occasione in piazza Maggiore.La Giornata sarà preceduta da una serie di iniziative a partire da venerdì 12 novembre, quando nel cortile d’onore di Palazzo D’Accursio aprirà la mostra “I segni del sacro: le immagini devozionali della campagne bolognesi”, una esposizione di 32 opere in maiolica e terracotta, che i trovano in santuari e pilastrini della provincia di Bologna. Sempre da venerdì 12 fino a domenica 14, in piazza Nettuno prenderà il via il mercato di Campagna Amica, dove produttori da tutta la regione venderanno direttamente i loro prodotti ai cittadini.
Venerdì pomeriggio alle ore 15,15, nel salone del Podestà (piazza Re Enzo) si svolgerà il convegno “Crescendo: esperienze di filiera agricola italiana” in cui aziende agricole emiliano romagnole porteranno la loro esperienza di impresa che hanno accorciato la filiera dall’azienda al consumatore, garantendo prodotto fresco o trasformato tutto italiano. Al convegno interverrà il presidente nazionale di Coldiretti, Sergio Marini.
Sabato 13 novembre, alle ore 9,15 presso il cinema-teatro Orione, in via Cimabue 14, si terrà il seminario di studio “il mondo agricolo rurale si misura con la sfida educativa”. Al convegno interverrà S:E: mons. Giancarlo Bregantini, arcivescovo di Campobasso-Boiano e presidente della Commissione episcopale CEI per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.