Bonifica: da E-R 460 mila euro per ripristino opere

bonifica strada appennino
Dopo i fenomeni di dissesto causati dagli eventi atmosferici che hanno interessato negli ultimi mesi diverse opere pubbliche di bonifica, l’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni ha autorizzato finanziamenti per interventi nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Forlì-Cesena per 460 mila euro. Fondi impiegati per ripristinare la funzionalità delle opere ed eliminare pericoli per infrastrutture pubbliche, centri abitati e attività economiche.
In provincia di Piacenza si è provveduto al ripristino della sicurezza al transito sulle strade ‘Rigolo-Restano’ (15.000 euro) e ‘Ronchi-Montosero’ (40.000) nel comune di Bettola. In provincia di Parma si interviene per garantire la transitabilità sulle strade pubbliche ‘Fondo Valle Ceno-Romezzano’ (15.000) nel comune di Bedonia, ‘Santa Maria del Taro-Pianazzo-Grondana’ (12.000) nel comune di Tornolo, ‘Orzale-San Michele Cavana’ (13.000) nel comune di Neviano degli Arduini, ‘Iggio-Castellaro’ (15.000) ed infine sulla strada ‘Bertorella Ruina Galiazze’ (13.000) nel comune di Albareto. In provincia di Reggio Emilia è stato sistemato il muro spondale del Canale Secchia (25.000 euro) nel comune di Casalgrande. Nell’Appennino reggiano vengono risistemate le opere pubbliche di bonifica montana a presidio di una strada pubblica in località Sassatello nel comune di Villa Minozzo (50.000) e della strada ‘Cinquecerri-Ozola” nel comune di Ligonchio (32.000). In provincia di Modena saranno ripristinate opere idrauliche di bonifica nel Fosso Persello a valle della SP 324 in località Sant’Anna Pelago (30.000) nel comune di Pievepelago, le opere pubbliche di bonifica montana a presidio delle strade pubblica via delle Sponde (35.000) nel comune di Polinago e via Fazzano (40.000) nel comune di Serramazzoni. In provincia di Bologna si è provveduto alla ricostruzione dell’opera di bonifica e messa in sicurezza del Rio d’Orzo in corrispondenza della SP 70 (20.000) nel comune di Castello di Serravalle e al consolidamento delle opere idrauliche nei bacini del Torrente Savena e Sambro (40.000) nel comune di San Benedetto Val di Sambro. In provincia di Forlì-Cesena vengono ripristinate le sistemazioni idrauliche (opere pubbliche di bonifica) nel bacino del Torrente Sasina danneggiate da un movimento franoso a Voltre (35.000) nel comune di Civitella di Romagna e la transitabilità sulla strada ‘Via Bolognesi’ a Borgo delle Rose (30.000) nel comune di Cesena. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.