Bonifiche: 76 mln a consorzi Emilia-Romagna per piano irriguo


Il ministero delle Politiche Agricole ha prospettato alle Regioni la possibilità di un finanziamento parziale del piano irriguo (opere di interesse nazionale) a partire dal 2011, attraverso la contrazione di un mutuo di 15 anni a carico dello Stato. Per le regioni del Nord sono disponibili 418,5 milioni di euro, di cui circa 76 a favore dell’Emilia-Romagna. Lo ha reso noto l’ Urber-Unione Bonifiche dell’Emilia-Romagna precisando che il ministero ha chiesto a tutte le Regioni di inviare entro l’1 marzo 2010 le proprie proposte aggiornate e l’Emilia-Romagna ha gia’ corrisposto all’invito. Gli interventi – spiega una nota – sono stati concordati in stretta collaborazione con i Consorzi di Bonifica della regione e rispondono a varie finalita’: aumentare le aree irrigate con acque di superficie per diminuire i prelievi da falda e contenere la subsidenza; ammodernare e potenziare i sistemi irrigui per razionalizzare l’uso della risorsa e favorire il risparmio; mettere in sicurezza gli impianti di derivazione e pompaggio per fronteggiare le difficolta’ di approvvigionamento e le variazioni climatiche. ”Ringraziamo Ministero e Regione con cui abbiamo attivamente collaborato per portare a casa un importante risultato – ha commentato Emilio Bertolini, presidente Urber-Unione Bonifiche Emilia-Romagna – I progetti proposti dai Consorzi della regione sono tutti immediatamente cantierabili e rispondono a due diverse esigenze: per la Romagna, ampliare la rete irrigua dal Canale Emiliano Romagnolo; per l’Emilia, completare l’ammodernamento della rete distributiva. Se il Ministero dara’ il suo ok definitivo, i cantieri potranno aprire tra fine 2010 e inizio 2011”. Di ”duplice soddisfazione” ha parlato l’assessore regionale all’Agricoltura, Tiberio Rabboni. ”Da una lato perche’ sono stati sbloccati, sia pure parzialmente, i fondi per il Piano irriguo nazionale, come da noi piu’ volte sollecitato a Governo e ministro delle Finanze. Dall’altro, perche’ viene premiata l’efficienza dei nostri Consorzi di Bonifica e la capacita’ di questa regione di fare squadra. Grazie ai progetti cantierati con questi finanziamenti – ha sottolineato Rabboni – crescera’ la sicurezza idraulica del territorio e la disponibilita’ di acqua di superficie per usi irrigui e plurimi”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.