Botulino, ritirati tutti i lotti Bel Colle di olive nere dolci e piccanti

laboratori2
Allerta del Ministero della Salute e ritiro dal commercio per tutti i lotti di olive nere dolci e piccanti a marchio Bel Colle, dopo i risultati delle analisi che hanno trovato la tossina del botulino nella confezione di olive mangiate da una signora di Forlì finita in ospedale d’urgenza il 26 novembre. La donna era stata ricoverata nel reparto di rianimazione al Morgagni-Pierantoni con una grave sintomatologia di presunta intossicazione da Clostridium botulinum. Le analisi compiute dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia-Romagna hanno poi evidenziato la tossina in una confezione aperta di “Olive dolci nere 400 g, a Marchio Bel Colle, lotto L 95-13, scadenza 25 dicembre 2013”, un prodotto sottovuoto acquistato al supermercato Eurospin di via Deledda a Forlì. Prima è stato disposto il ritiro del singolo lotto e poi, oggi, il Ministero ha “disposto il ritiro dal mercato e il richiamo al consumatore di tutti i lotti e tutte le scadenze dei prodotti a Marchio Bel Colle della ditta Magini Massinissa Liliana” a Fiano Romano. L’invito, ripetuto dalle Regioni Marche, Emilia-Romagna e Lazio fin da ieri, è di non consumare il prodotto e di consegnarlo anche aperto al punto vendita dove è stato acquistato. Il Ministero consiglia la restituzione alla Asl di riferimento. Questi i prodotti Bel Colle a rischio: “Olive dolci nere 400g – Codice articolo: 0080048401.01” e “Olive nere piccanti 400g – Codice Articolo: 0080048701.01”. L’esito delle analisi ha fatto attivare il sistema nazionale di allerta rapido degli alimenti: come previsto dalla legge, è stato disposto che la ditta produttrice e la catena commerciale di distribuzione provvedessero all’immediato ritiro del lotto dal commercio. La ditta, la catena di distribuzione e chiunque commerci il lotto del prodotto devono anche informare i consumatori dei provvedimenti adottati, così la catena di distribuzione ha avvisato i propri punti vendita affinché ritirino le confezioni a rischio e informino i clienti anche con cartelli affissi nei supermercati. I sintomi della grave tossinfezione alimentare si manifestano in un periodo tra poche ore a qualche giorno successivi all’assunzione dell’alimento. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.