Bruni (Cogeca), intersettorialità cooperativa per una catena alimentare più equa

All’odierna conferenza di alto livello “le cooperative assieme verso una catena alimentare più equa e competitiva”, organizzata a Bruxelles da Cogeca e Eurocoop, i partecipanti hanno sottolineato i benefici derivanti dalla condivisione di pratiche commerciali eque sulle quali tutti i soggetti parte della catena alimentare hanno concordato di recente. I relatori hanno inoltre sottolineato il significativo contributo che le cooperative possono dare per un adeguato funzionamento della catena del valore, osservando come tale contributo debba essere particolarmente ricordato durante la settimana cooperativa in corso a Bruxelles per celebrare il 2012 come Anno Internazionale delle Cooperative.
Intervenendo all’evento, il Presidente di Cogeca Paolo Bruni ha dichiarato “ Concentriamoci sull’intersettorialità cooperativa per ottenere una catena alimentare più equa e competitiva”. Bruni ha ricordato che “le cooperative agricole giocano un ruolo cruciale, permettendo agli agricoltori di unire le proprie forze per immettere efficacemente la produzione sul mercato, ricavandone un reddito adeguato”. “Le cooperative – ha proseguito Bruni – sono fondamentali anche per permettere agli agricoltori una migliore gestione del rischio ed un adeguato livello di investimenti in ricerca e sviluppo, entrambi fondamentali nell’attuale momento di crisi economica”.
Il Presidente di Cogeca ha inoltre auspicato “che nei prossimi mesi tutti i soggetti interessati possano trovare un nucleo di principi comuni e condivisi per una catena alimentare migliore. In quest’ottica, non posso dimenticare il lavoro serio e costruttivo svolto da Cogeca ed Eurocoop nell’ambito del Gruppo di Alto Livello istituito dalla Commissione per discutere del funzionamento della catena alimentare”. Concludendo il proprio intervento, Bruni ha ricordato che “il prossimo 20 giugno Cogeca presenterà il premio europeo per l’innovazione cooperativa, volto a stimolare e promuovere un’agricoltura sempre più competitiva ed in grado di garantire, nei prossimi anni, standard elevati di qualità del prodotto ed una piena sicurezza alimentare per il consumatore finale”.
Intervenendo in rappresentanza delle cooperative di consumo europee, il Presidente di Eurocoop Aldo Soldi ha osservato che, “come retailers di proprietà dei soci, le cooperative di consumo hanno un ruolo importante nell’assicurare la correttezza, la sostenibilità e l’equilibrio della catena alimentare in Europa. Esse privilegiano infatti relazioni di lungo termine con i propri fornitori e cercano costantemente l’opportunità di lavorare con i piccoli produttori locali. In quest’ottica, crediamo che solo una logica di collaborazione e di comprensione reciproca possa favorire il raggiungimento di una catena alimentare equilibrata, trasparente ed in grado di soddisfare le aspettative del consumatore”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.