Caccia: 56% italiani favorevole se normata e sostenibile

Caccia 1Il 56% degli italiani è favorevole all’attività venatoria ‘legale’, e cioè normata, limitata, responsabile e sostenibile. Lo rivela un’indagine condotta da AstraRicerche per Cncn, Arcicaccia e Face Italia, da cui emerge una crescita dei favorevoli alle doppiette nell’ultimo triennio (erano il 53% nel 2010). Presentata oggi nella sala stampa della Camera, l’indagine demoscopica mostra che la caccia è ben vista soprattutto tra gli uomini, nella fascia 18-24 anni, al Nord e nelle regioni ‘rosse’ oltre che nei piccoli comuni. Al contrario, nel 44% dei contrari all’attività venatoria spiccano le donne, gli over 44 anni, i residenti in comuni medio-grandi, nel Lazio e al Sud. L’indagine, condotta su un campione di duemila connazionali, ”conferma che l’ostilità degli italiani alla caccia è dovuta soprattutto alla mancanza di conoscenza e di confronto. Quando c’è una maggior vicinanza fra caccia e società, come nel caso dei piccoli centri rurali, i sentimenti verso questa attività sono più equilibrati” spiega il presidente di AstraRicerche Enrico Finzi. I dati inoltre ”dimostrano l’esistenza di una correlazione statistica forte tra la notorietà delle norme, il consenso per esse e la buona valutazione della caccia”. I giudizi negativi sulla caccia riguardano principalmente la pericolosità dell’uso di armi e la minaccia per le specie animali a rischio estinzione. Le valutazioni pro-caccia, invece, insistono sul fatto che è un’attività antica come l’umanità, è limitata e regolamentata, evita che alcune specie crescano troppo a danno di altre, dell’agricoltura e dell’ambiente. (ANSA)

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.