Caccia al via domenica 20 in Emilia-Romagna Caselli

Caccia 2Caccia al via domenica 20 settembre in Emilia-Romagna. La scadenza è attesa da circa 35mila cacciatori, in base al calendario venatorio licenziato dalla Giunta regionale già in marzo (delibera 265/2015). In Emilia-Romagna sono complessivamente 37 le specie cacciabili. L’assessore regionale all’agricoltura e alla caccia, Simona Caselli, ha rivolto un invito “al rispetto scrupoloso delle regole per una caccia in piena sicurezza, ma anche un’esortazione a Province, Ambiti territoriali di caccia e Aziende faunistico-venatorie affinché vengano messi in atto tutti gli strumenti per contenere i danni della fauna selvatica all’agricoltura”. Il calendario 2015-2016 conferma le scelte precedenti, in base alla legge nazionale e alle direttive comunitarie. Il prelievo degli ungulati, che segue una diversa articolazione, è possibile da tempo, come la caccia di selezione al cinghiale che è cominciata lo scorso 15 aprile, mentre la caccia collettiva avrà inizio l’1 ottobre. Dunque il cinghiale – responsabile della maggioranza dei danni agricoli – è cacciabile per più di 9 mesi l’anno. “Auspico un forte impegno dei cacciatori – ha aggiunto Caselli – per l’utilizzo di tutte le opportunità offerte dal calendario per contenere i danni all’agricoltura”. Ancora per questo anno la caccia è permessa in base ai singoli calendari provinciali, in attesa di una diversa disciplina a seguito del passaggio delle competenze alla Regione. Il testo è consultabile sul sito http://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/caccia/temi/attivit a-venatoria/calendario-venatorio.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.