Calabria, presentati i piani di sviluppo rurale


Lo sblocco dei fondi Iva, destinati agli enti locali, e la pubblicazione di diversi bandi”. Si snodano su questi interventi i fondi del Programma di sviluppo rurale messi in moto dall’assessorato all’Agricoltura della Regione Calabria, presentati nel corso di una conferenza stampa che si e’ svolta a Catanzaro, alla presenza dell’assessore Michele Trematerra e del direttore generale Giuseppe Zimbalati. I fondi Iva, tutti pubblici, sono destinati ai soggetti pubblici e hanno una dotazione economica pari a circa 39 milioni di euro. Era stata la conferenza permanente per i rapporti tra Stato e Regioni a sancire l’intesa per la creazione del fondo, con le Regioni che possono concorrere al finanziamento con risorse proprie derivanti dalla rimodulazione del Psr. Per la Calabria, su proposta dell’assessore Trematerra, sara’ l’Arcea a gestire il fondo attraverso un ”organismo pagatore”.
”Abbiamo risolto un problema significativo per le casse comunali – ha affermato l’assessore all’Agricoltura – perche’ senza una soluzione avremmo creato problemi alle amministrazioni pubbliche”. Ad avvalorare gli interventi posti in essere nel settore, Trematerra ha anche annunciato che ammontano a circa 350 milioni di euro i fondi che saranno investiti in questo anno. Infatti, circa 100 milioni di euro fanno parte della dotazione per i bandi che riguardano le misure 121 e 123, precedentemente annullati. Sono stati, inoltre, pubblicati i bandi per le indennita’ compensative relative alle zone di montagna e a quelle svantaggiate, e quelli rivolti all’agricoltura biologica, integrata e ad azioni minori. ”Vogliamo qualificare la spesa – ha sottolineato Tremattera – e avviare attivita’ di promozione, come sta avvenendo in questi giorni con il treno mostra dedicato ai prodotti dell’agricoltura calabrese. Abbiamo ingenti risorse e l’agricoltura deve trovare una politica di accompagnamento per le imprese che, anche in questi giorni, stanno facendo molto bene alla fiera ‘Tuttofod’ di Milano”.
Nel corso della conferenza stampa e’ stato anche annunciato che nessuna azienda che partecipera’ ai bandi restera’ fuori, dal momento che se i progetti saranno ritenuti validi i 75 milioni di euro previsti per i nuovi bandi potranno essere ampliati fino a 100 milioni.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.