Caldo: Cia, consumi di frutta e verdure +10% in grandi città

cocomero 2
Crescono i consumi di frutta e verdura fresca, con un aumento del 10% nelle grandi città. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori, a proposito dell’arrivo del caldo torrido che sta portando la colonnina di mercurio anche a picchi di 35-40 gradi in tutt’Italia. Oltre a raddoppiare il consumo d’acqua, le temperature infuocate di questi giorni a Roma, Bologna, Firenze e in tutto il Sud stanno incrementando gli acquisti soprattutto lattuga, carote, pomodori, cetrioli e poi albicocche, pesche, susine, meloni e angurie. Una scelta giusta per combattere l’afa e i colpi di calore, spiega la Cia, frutta e verdura, infatti, non solo dissetano e rinfrescano contenendo una notevole quantità d’acqua, ma reintegrano anche i sali minerali persi con l’eccessiva sudorazione e riforniscono di vitamine e sostanze antiossidanti, nutrendo l’organismo e proteggendolo allo stesso tempo dai danni correlati all’esposizione al sole.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.