Campigna: la foresta delle piramidi rosse

In corrispondenza del ponte pasquale riaprono, dopo la pausa invernale, alcuni centri visita del Parco Nazionale: quello di Bagno di Romagna (tel. 0543. 911304), di Badia Prataglia (tel. 0575. 559477) e di Camaldoli (tel 0575. 556130). Presso questi presidi sarà possibile ricevere informazioni sui luoghi e le iniziative ed acquistare materiali e prodotti del Parco. Sabato “La foresta delle piramidi rosse” è un’escursione alla scoperta di un angolo poco conosciuto della riserva biogenetica di Camaldoli che prevede un’itinerario adatto a tutti, prevalentemente in discesa. La prima parte è dominata dalle grandi faggete, sovrane indiscusse delle foreste casentinesi. Si scende poi tra secolari abeti bianchi e boschi misti con aceri, cerri e altre latifoglie verso il rifugio Secchieta. Nell’ultimo tratto, dopo aver conosciuto le impressionanti e brulicanti piramidi delle formiche rosse, si raggiungerà il monastero di Camaldoli attraverso i grandi castagni monumentali piantati e curati per secoli dagli eremiti camaldolesi.Il percorso richiede circa 3 ore (comprese le soste). Il luogo di ritrovo è al punto informazioni del Parco di Camaldoli e si parte alle 9 Per informazioni e prenotazioni chiamare il centro visita del Parco di Badia Prataglia al numero 0575. 559477 o il consorzio Casentino sviluppo e turismo al numero 0575. 520511.
Prosegue regolare il programma di corsi di nordic walking, l’attività dolce che tonifica la muscolatura salvaguardando la corretta postura del nostro corpo senza affaticare le articolazioni. Ogni lezione ha la durata di circa due ore e il punto di partenza è Campigna. E’ obbligatoria la prenotazione.
Per informazioni si può contattare Leonello Rosa – istruttore della Scuola italiana nordic walking (tel. 338. 1601309; lellotrek@libero.it).
Sabato si può tornare a Idro, ecomuseo delle acque di Ridracoli, presso la diga, dove dalle 16 alle 17 si accederà gratuitamente alle sale dell’ecomuseo. Sabato, domenica e lunedi (dalle 11 alle 17, uscite ogni ora) ci saranno escursioni guidate in battello elettrico sulle acque del lago.
Per informazioni si può chiamare Idro al numero 0543. 917912 (ladigadiridracoli@atlantide.net; www.atlantide.net/idro).
La “VII gara di boarder cross” domenica dalle 10 alle 17 presso le piste di Pian dei Fangacci, è una competizione amatoriale aperta a tutti i boarder, esperti e non, con premi e gadget. Il boarder cross consiste nel far correre contemporaneamente quattro snowboard su una pista ripida e stretta con diversi salti ed ostacoli. Per informazioni e iscrizioni si può chiamare Manuel Tassinari ai numeri 0543. 980051 e 347. 0824105 (info@campigna.it; www.campigna.it).
L’escursione “Panorami sulla valle del Tramazzo”, in programma domenica, dalle 9 alle 13, è una passeggiata con vari punti panoramici nella valle che si apre sotto l’alpe di San Benedetto. Al termine ci sarà possibilità di pranzo a prezzo convenzionato.
Il punto di ritrovo è Lago di Ponte (Tredozio)
Per informazioni e prenotazioni si può chiamare Riccardo Raggi ai numeri 0543. 478078 – 347. 0950740 (info@romagnatrekking.it www.romagnatrekking.it)
“Cavalli, asini e natura.” sabato a partire dalle 10 al centro equestre Equinatura (tel. 340. 5252454 – 328. 3094444, info@equinatura.it; www.equinatura.it), a Castagneto Picci di Pratovecchio, è un’attivita’ interattiva coi cavalli per grandi, piccoli e famiglie. Il programma si svolge presso il centro equestre.
Domenica, dalle 10, si può partecipare a “Attività equestre”. E’ un’occasione per conoscere animali bellissimi che si legano alla storia di queste terre. La mattina di domenica – a partire dalle 10 – la struttura propone anche ” Passeggiata alla ricerca degli ungulati del Parco”, per immergersi nel clima emozionante dell’avvistamento degli animali selvatici.
“Trame e orditi”, lunedi, Pasquetta, alle 10, sempre con l’associazione Equinatura è una uscita adatta a tutti alla scoperta del castello di Porciano, del paese di Stia e dell’antico lanificio. “Passeggiata a cavallo”, dalle 10 alle 12, è un’escursione al castello e alla pieve di Romena .
L’associazione “Gli amici dell’asino” (tel. 320. 0676766 – amici.asino@alice.it), organizza sabato (dalle 14 alle 17) “Ciao Orecchielunghe!”, attività per famiglie per conoscere il mondo dell’asino e imparare ad apprezzarne la simpatia.
“Sulle orme dell’asino”, domenica – dalle 9 alle 12 circa – è un’escursione “someggiata” (con asini al seguito dotati di basti per il trasporto degli zaini o di quant’altro) verso il Castello di Gressa. L’associazione cercherà di riportare nei ritmi e nelle suggestive atmosfere del Medioevo, quando l’asino era il protagonista del lavoro dell’uomo. Il programma dura circa tre ore e mezza. Per la realizzazione dell’attività è richiesta la prenotazione.
Lunedi, Pasquetta, si comincia la mattina con l’escursione “Le cime del Parco, da cui salutare le ultime nevi e dare il benvenuto alla primavera” lungo l’itinerario ad anello Pian Cancelli – monte Falco- monte Falterona e ritorno. La lunghezza del percorso è circa 5 chilometri per un dislivello di 400 metri. Per prenotazioni si può telefonare al centro visita di Badia Prataglia alo numero 0575. 559477.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.