Canada, liberalizzate le vendite di salumi italiani


Via libera alle vendite in Canada di salumi italiani con 30 giorni di stagionatura. Il disco verde e’ giunto, come annunciano l’Assica e l’Istituto valorizzazione dei salumi italiani in una nota, dal ministero della Salute che ha ufficializzato la possibilita’ di esportare dall’Italia verso il Canada prodotti di salumeria stagionati 30 giorni, ottenuti con carni suine italiane. Il nuovo accordo raggiunto con le Autorita’ di Ottawa supera quello stabilito nel mese di settembre scorso, sulla base del quale le Aziende italiane erano state autorizzate ad esportare i soli prodotti della nostra salumeria stagionati 90 giorni, quali culatelli, coppe e pancette. Diventano cosi’, sottolineano Ivsi-Assica, pienamente esportabili anche i salami italiani, e fra questi quelli le cui denominazioni hanno ottenuto un riconoscimento comunitario, quali il Salame Cacciatore DOP (che ha gia’ ottenuto la registrazione del proprio marchio da parte delle Autorita’ canadesi), il Salame Brianza Dop, il Salame Cremona Igp, il Salame Piacentino Dop, il Salame di Varzi Dop, la Sopressa Vicentina Dop. ”Grazie al perfezionamento dell’accordo del settembre scorso – fortemente voluto dal nostro ministero della Salute – le Aziende italiane hanno ottenuto la pressoche’ completa liberalizzazione delle esportazioni di salumeria italiana in Canada” ha commentato il presidente di Assica Francesco Pizzagalli, ricordando che il salame italiano, una delle eccellenze piu’ ‘golose’ e tradizionali del Made in Italy, ”manca da questi territori da molti decenni”. Gli invii di salumi italiani verso il Canada hanno superato nel 2008 le 490 tonnellate per un valore di circa 5,3 milioni di euro. Da segnalare che le nostre esportazioni nel 2008 erano composte solo da prosciutti crudi ( per circa l’80%), prosciutti cotti (10%) e mortadelle (10%).(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.