Capodanno: riti a tavola nel mondo

melegraneDalla divinazione del futuro attraverso una colata di piombo, ai 108 rintocchi delle campane , Il Capodanno nel Mondo si festeggia in mille modi.
Nel nostro Paese è abitudine salutare l’anno nuovo pasteggiando con cotechino e lenticchie che, secondo credenza popolare, porterebbero soldi e allo scoccare della mezzanotte è d’obbligo un bacio sotto un rametto di vischio.
In Spagna si mangia l’uva allo scoccar della mezzanotte: si preparano 12 acini e se ne inghiotte uno ad ogni rintocco dell’Orologio della Puerta del Sol di Madrid . In Grecia il giorno di Capodanno si festeggia San Basilio (anziché San Silvestro, , che porta doni ai bambini. Una volta superata la soglia di casa, ogni ospite deve rompere un melograno, gettandolo per terra: più chicchi si spargeranno, più fortuna avranno i proprietari di casa.
In Inghilterra si usa mangiare il tacchino ripieno di castagne e il Christmas Pudding, tipico dolce spesso arricchito con monete d’argento.
I tedeschi brindano al nuovo anno con il Feuerzangenbowle, la bevanda della fraternità a base di vino rosso, cannella, chiodi di garofano, bucce d’arancia e rum. offrendo noci, nocciole e uvetta , e nelle regioni protestanti si consuma l’aringa affumicata, che sembrerebbe essere anche un ottimo toccasana per far passare la sbronza.
La Russia festeggia ben due volte: il 31 dicembre secondo il calendario Gregoriano e il 13 gennaio secondo quello Giuliano : la specialità del luogo sono le prugne secche farcite di nocciole ricoperte di panna acida
I giapponesi si preparano a celebrare Toshigami, la divinità dell’anno nuovo, dedicandosi alle pulizie domestiche, mentre nel Sud America ci si veste tutti di giallo, il colore dell’oro, del sole e della luce. Anche qui si mangiano 12 chicchi di uva nera e il capofamiglia getta il contenuto di un bicchiere di vino all’indietro per allontanare da casa la sfortuna.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.