Caporalato: Martina, da lunedì all’esame Commissione Senato

Martina4
Sul caporalato “ora è fondamentale approvare la norma al Senato. Il 9 sono stati consegnati gli emendamenti e già dalla prossima settimana dovrebbe partire l’esame in Commissione agricoltura”. Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole alimentari Maurizio Martina che ha partecipato oggi ad un incontro con i delegati della Uila e Uil a Tito in Basilicata. La legge, ha sottolineato il ministro, “ci dà più strumenti a partire da una maggiore operatività del reato alla confisca dei beni come succede con la criminalità organizzata. Serve un cambio di passo e serve ora”. “Insieme ai sindacati e al terzo settore, siamo impegnati in una battaglia per la legalità e contro lo sfruttamento. E l’agricoltura – ha continuato Martina – è protagonista di questa lotta, perché sradicare una piaga come quella del caporalato ci deve vedere tutti impegnati nella stessa direzione. Come Governo stiamo dando attuazione al protocollo di lavoro siglato dai Ministeri dell’Interno, del Lavoro e delle Politiche agricole insieme a Regioni, sindacati e enti no profit per una rete territoriale che aiuti ad accogliere ed assistere i lavoratori immigrati stagionali. Contro i ghetti – ha concluso – stiamo passando dalle parole ai fatti. In queste ore abbiamo stretto anche sui voucher e l’impegno è quello di combatterne duramente l’uso distorto. Le nostre task force territoriali, dove Corpo forestale dello Stato e Arma dei Carabinieri affiancano l’Ispettorato nazionale del lavoro, dovranno aiutare anche in questo senso”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.