Carne cavallo: Coldiretti, uno scandalo alimentare all’anno

CAVALLO APPENNINICO
Dall’inizio del secolo si è verificato in media uno scandalo alimentare all’anno, dalla mucca pazza all’aviaria, dal latte cinese alla melamina a quello tedesco alla diossina, dalla mozzarella blu al batterio killer nei germogli di soia fino alla carne di cavallo nei ravioli. A fare il calcolo è la Coldiretti, in occasione del ritiro dagli scaffali italiani e spagnoli ravioli e tortellini di manzo Buitoni, con tracce di carne di cavallo. Colpa del ritardo dell’Ue nell’adottare misure di trasparenza dell’informazione al consumatore, come l’obbligo di indicare in etichetta la provenienza delle materie prime utilizzate che, secondo la Coldiretti, ha favorito il moltiplicarsi degli allarmi a tavola. L’emergenza mucca pazza del 2001 è quella che ha più segnato la filiera alimentare, seguita nel 2003 dall’allarme aviaria. Nel 2008 è stata la volta della carne alla diossina a seguito della contaminazione nei mangimi e del latte alla melanina in Cina. Nel 2010 è arrivata la mozzarella blu, mentre nel 2011 è comparso il batterio killer che fece salire ingiustamente i cetrioli sul banco degli imputati. In tempi lontani, la Coldiretti ricorda, infine, la vicenda del vino al metanolo nel 1986 che però favorì un processo di qualificazione del settore che ha portato il made in Italy a primati mondiali.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.