Carne suina: Confagricoltura chiede tavolo di filiera

Il comparto della carne suina vive una crisi che si protrae da tempo. Anche se le quotazioni della settimana 5-11 agosto 2010 sono valutate in rialzo, restano le difficolta’ degli operatori. “Cambiano i consumi – osserva Confagricoltura -. Gli acquirenti scelgono sempre di meno la carne fresca ed i prosciutti Dop (su base annua si evidenzia una diminuzione delle cosce avviate alla salatura, sia per il Parma che per il S. Daniele). E si orientano verso salumi non certificati, soprattutto gia’ affettati e pre-confezionati”. La crisi in atto – avverte Confagricoltura – sta pesantemente pregiudicando non solo gli accordi del tavolo di filiera suinicola ma anche il futuro delle produzioni. Confagricoltura ribadisce di reputare strategico per l’economia del comparto il ruolo attribuito alla Commissione Unica Nazionale dei suini da macello (CUN) cui le rappresentanze della filiera hanno attribuito il compito di procedere settimanalmente alla formulazione anticipata delle tendenze di mercato e dei prezzi.
Per ufficializzare formulazioni attendibili l’attivita’ della Commissione basarsi sia sui dati relativi all’andamento dei prezzi registrati nelle principali Borse Merci italiane ed sui principali mercati europei, nonche’ sull’andamento delle macellazioni e sul peso medio vivo dei suini macellati in Italia nella settimana precedente. Confagricoltura sottolinea pero’ come, a due anni dall’avvio della CUN, ancora non si sia riusciti ad ottenere – da una parte della compagine industriale – dati esaustivi sull’andamento dei pesi e delle macellazioni.
“Il protrarsi di tale situazione vanifica – ribadisce Confagricoltura – il lavoro della CUN e quindi di fatto anche degli accordi a suo tempo definiti”. “La rigidita’ industriale induce – sottolinea Confagricoltura – a richiedere al ministro Galan di convocare al piu’ presto il tavolo di filiera in cui verificare la volonta’ di affrontare concretamente gli ostacoli che stanno portando al collasso il sistema allevatoriale italiano”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.