Caso ‘blue tongue’ anche a Rimini, morta una pecora

pecore3Sono due i casi di ‘Blue tongue’ o malattia della lingua blu ‘sierotipo 1’ confermati in Emilia-Romagna, nei giorni scorsi: oltre ad un bovino positivo in un allevamento di Ravenna, una pecora è morta a Montefiore Conca, nel Riminese. Ne dà notizia la Regione, riferendo che il ministero della Salute, ai sensi della normativa comunitaria, ha dichiarato le Province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini “zone soggette a restrizione”, il che comporta forti limitazioni alla movimentazione degli animali delle specie sensibili: non potranno essere spostati, tranne i casi di invio alla macellazione, senza essere stati sottoposti preventivamente a vaccinazione. Proprio per questo motivo i Servizi veterinari della Regione e delle Asl, oltre ad aver immediatamente disposto un monitoraggio straordinario con particolare riferimento alle aziende situate nel raggio di 4 km, stanno mettendo a punto un piano di vaccinazione. La ‘Blue tongue’, ricorda sempre la Regione, è una malattia trasmessa da insetti vettori che colpisce solo i ruminanti, e può manifestarsi con sintomi clinici, fino alla morte, negli ovini e caprini. I bovini infetti, invece, di solito non hanno sintomi, ma sono un importante serbatoio del virus. La malattia non è pericolosa per l’uomo, né ha effetti sui prodotti (latte, formaggi, carne, uova). (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.