Caso Mandara: Consorzio di tutela, confermata libertà per l’imprenditore campano

mozzarella di bufala 5All’indomani dell’ordinanza della Prima Sezione della Corte di Cassazione, che ha respinto il ricorso della Procura di Napoli contro la decisione del Tribunale del Riesame, annullando l’ordinanza di custodia cautelare e del sequestro dei beni nei confronti dell’imprenditore Giuseppe Mandara, il Consorzio di Mozzarella di Bufala Campana Dop esprime la propria soddisfazione per questi primi passi che sembrano avviati a stabilire chiarezza sull’intera vicenda.
Sette mesi orsono, all’epoca del provvedimento nei confronti di Mandara, il Consorzio aveva stabilito nei confronti dell’imprenditore campano una serie di provvedimenti in linea con le direttive del codice etico adottato, caso unico in Italia, dal Consorzio stesso. Un atteggiamento coerente con le regole accettate e condivise da tutti; ma, con altrettanta coerenza, il Consorzio accoglie ora positivamente gli atti della Corte di Cassazione e, confidando nell’operato degli organi inquirenti, auspica una definiva positiva soluzione della vicenda.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.