Castelmagno in festa: Sabato 15 e domenica 16 settembre a Pradleves(Cuneo)

Degustazioni, risottata, villaggio del gusto e prodotti siciliani, cicloraduno e Crono test nel paniere del programma-Al centro della kermesse il Castelmagno di Montagna ed il Castelmagno d’Alpeggio-Concerti e musica con Sonia De Castelli e Lou Dalfin-Ospite d’onore Edoardo Raspelli.
Il Castelmagno indossa la corona per la prima edizione della sua festa la “Castelmagnofest”, due giorni in omaggio al “Re dei formaggi”, in programma sabato 15 e domenica 16 settembre, a Pradleves, nell’area del Palaghiaccio. Una sovranità casearia la sua, con un posto d’onore sulle tavole di sovrani e papi, forte di una “storicità” che lo fa risalire all’anno Mille. Si parla di forme di Castelmagno già in un documento del 1277, stabilite come canone annuo da pagarsi al Marchese di Saluzzo per l’usufrutto di alcuni pascoli. Il primato ,che continua tuttora sulla tavola e nella cucina, sarà sottolineato dall’evento in programma, organizzato nella ricorrenza dei 30 anni della Denominazione d’Origine Controllata (DOC) assegnata al Castelmagno, a cui è seguita nel 1996 l’assegnazione della Dop ( Denominazione d’Origine Protetta).Promotori della manifestazione il Consorzio di tutela del Castelmagno insieme ad AssoPiemonte con il sostegno economico erogato dal Programma di Sviluppo Rurale della Regione (misura 133) allo scopo di dare risalto al territorio e all’intera filiera produttiva del Re dei Formaggi, nella sua doppia denominazione di “Castelmagno di Montagna” e di “Castelmagno d’Alpeggio ”. Quest’ultimo, prodotto solo nelle malghe “ad alta quota” da maggio ad ottobre.
Unico e speciale il formaggio, corposo e ricco il programma della manifestazione che gli fa corona con un ventaglio di proposte per tanti pubblici. Si svolgerà intorno all’area del Palaghiaccio di Pradleves e all’adiacente antico Mulino Gallina, anche in caso di cattivo tempo, sfruttando una serie di strutture al coperto.Tra i momenti centrali, la partecipazione di Edoardo Raspelli per la presentazione nazionale del “panino castigato”, una creazione dello chef Fabio Poppa che ha unito due eccellenze: l’oca di Cascina Peschiera® e la farina del Mulino Quaglia. Sarà accompagnato da un gelato al Castelmagno, servito con miele di castagno.
IN BICICLETTA ,TREKKING BOTANICO E VIAGGIO FOTOGRAFICO
Agli appassionati di bicicletta è dedicata una pedalata amatoriale, da Caraglio a Pradleves, tra i sentieri adatta a tutti e con accompagnatore. Per i ciclisti più allenati una Chrono Test Point con partenza da Pradleves e arrivo al colle Fauniera, colle dei Morti, al monumento di Pantani (2481 mt). La scelta del trekking con una guida botanica specializzata porterà invece alla scoperta di alpeggi e pascoli dove viene prodotto il formaggio. Meno sportivo, ma di interesse culturale, il viaggio fotografico per scoprire la storia, le bellezze e i sapori della Val Grana.
IL CASTELMAGNO ED I VINI- Il gusto tradizionale del re dei formaggi farà l’esperienza del connubio con altri prodotti, come il Riso dell’Ente Risi di Vercelli e l’abbinamento con il re dei vini, il Barolo, nella gran risottata al Castelmagno domenica 16 che sarà accompagnata da un dolce tipico siciliano: lo sfoglio di Polizzi, delle monache Benedettine, risalente al XVI secolo. Lo sfoglio infatti è una delle produzioni alimentari della regione Sicilia, ospite d’eccezione di questo primo appuntamento, e fa parte di un paniere pieno di altri prodotti tipici delle Madonie: pecorino siciliano, olio, origano, il pane di Timilia, la manna, il fagiolo “badda”, la provola ( presidi Slow Food) senza dimenticare i vini.
Per maggiori informazioni :
www.castelmagnofest.it

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.