Castello di Barolo asta benefica in collegamento con Singapore

E’ ormai imminente la dodicesima edizione dell’Asta del Barolo, l’evento benefico internazionale previsto per domenica 13 marzo alle ore 13.30 al Castello di Barolo – Museo del Vino, voluto dai produttori vinicoli associati all’ Accademia del Barolo (Azelia, Conterno Fantino, Michele Chiarlo, Damilano, Poderi Einaudi, Gianni Gagliardo, Franco Martinetti, Monfalletto – Cordero di Montezemolo, Rocche dei Manzoni, Paolo Scavino, Vietti) con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, della Regione Piemonte, della Provincia di Cuneo, della Camera di Commercio di Cuneo, della città di Alba e dell’Unione di Comuni “Colline di Langa e Barolo”. I lotti che verranno messi all’Asta – in collegamento intercontinentale con il Ristorante H- One di Hong Kong e con il Ristorante Garibaldi di Singapore – saranno 36, ognuno composto da bottiglie di Barolo provenienti dalle più prestigiose cantine piemontesi. Un’attenzione particolare sarà dedicata alla ricorrenza del 150° anno dell’Unità d’Italia: per quest’occasione, infatti, è stato creato un singolo lotto composto da 12 prestigiose bottiglie di Barolo annata 2006, confezionate con particolare attenzione, ognuna siglata personalmente dal produttore di cui porta il nome.
Giancarlo Montaldo, battitore ufficiale dell’Asta, sarà affiancato da ospiti prestigiosi e da amici dell’Accademia, che effettueranno una co – conduzione dell’evento lanciando personalmente alcuni lotti. Tra questi Federico Quaranta, conduttore della trasmissione radiofonica Decanter, James Suckling, fino a qualche mese fa caporedattore per l’Italia della rivista americana Wine Spectator, e Edoardo Raspelli, critico gastronomico . Le grandi firme non si esauriscono però con gli ospiti battitori: durante l’Asta, infatti, verrà offerto agli ospiti e ai compratori un menù appositamente elaborato dallo chef Davide Scabin del ristorante Combal.Zero di Rivoli (TO). I suoi Cinque Salti nel Gusto – questo è il nome dato dallo chef al menù dell’Asta – comporranno un panorama gastronomico internazionale con piatti ispirati alle più grandi cucine del mondo, dimostrando come il vino Barolo costituisca un perfetto abbinamento anche con cibi non tradizionali. Un grande sforzo organizzativo per una buona causa: l’incasso dell’Asta verrà devoluto alla Don Bosco Hotel School di Sihanouk Ville, in Cambogia: una scuola alberghiera condotta da Padre Roberto Panetto, salesiano di origini piemontesi, nata con l’obiettivo di formare ragazze e ragazzi provenienti dalle famiglie più povere di questo paese del sud – est asiatico, rendendoli professionisti del settore. La XII edizione dell’ Asta del Barolo potrà essere seguita in diretta sui maxi schermi posizionati ad Alba sotto i portici di Piazza Savona, luogo caro alla cultura vitivinicola del nostro territorio in quanto sede in passato del mercato delle uve e del vino.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.