Grandi colture

Dopo quasi 50 anni si chiude epoca delle quote zucchero Ue

Dopo quasi 50 anni si chiude epoca delle quote zucchero Ue
IFDopo quasi 50 anni di applicazione, domani 30 settembre il regime delle quote zucchero Ue arriva alla fine. Resteranno in vigore solo misure a protezione dei produttori europei come un dazio all'import piuttosto elevato (tranne che per i paesi meno sviluppati), la possibilità di ricorrere ad aiuti diretti accoppiati alla produzione (usato da 11 paesi Ue, Italia ...

Olio di girasole: aziende ottimiste per al prossima campagna

Olio di girasole: aziende ottimiste per al prossima campagna
Nonostante la siccità, il settore confida di chiudere l’anno in positivo, grazie alla domanda in crescita da parte dell’industria alimentare per sughi, salse, sottoli e dolci. Buone le prospettive per l’alto oleico, variante “nobile” della pianta tradizionale, che oggi interessa più del 50% delle coltivazioni. Momento positivo per l’olio di girasole. Nonostante la siccità, ASSITOL, l’Associazione italiana dell’industria ...

Cereali: bilancio positivo per CESAC

Cereali: bilancio positivo per CESAC
Iniziata in giugno con l’orzo, il grano tenero e duro, sta concludendosi in queste settimane con il sorgo e il mais la campagna 2017 dei cereali che mostra un bilancio sostanzialmente positivo per il CESAC di Conselice (RA), aderente alla OP Grandi Colture. “In questi mesi – dichiara il presidente del Centro Economico Servizi Agricoli, Stefano Andraghetti ...

Coprob: tecniche innovative per valorizzare la filiera bieticolo-saccarifera

Coprob: tecniche innovative per valorizzare la filiera bieticolo-saccarifera
Mancano ormai pochi giorni alla fine del regime delle quote e COPROB (Cooperativa Produttori Bieticoli), unico produttore cooperativo di zucchero 100% italiano, sviluppa ulteriormente il proprio sostegno ai soci per aiutarli a competere sul mercato puntando sulla piena valorizzazione della produzione nazionale quale garanzia di continuità e di approvvigionamento per l’industria agroalimentare e di certificazione sotto il ...

Riso: Coldiretti, Emilia Romagna a rischio. +800% import dalla Birmania

Riso: Coldiretti, Emilia Romagna a rischio. +800% import dalla Birmania
L’aumento delle importazioni dell’800 per cento di riso birmano in Italia nel 2017 mette a rischio anche la produzione di riso dell’Emilia Romagna. È quanto afferma Coldiretti regionale sulla base dei dati Istat del primo semestre di quest’anno da cui risulta l’aumento delle importazioni dalla Birmania che, nonostante sia sotto accusa per la violazione dei diritti umani ...

La Borsa Merci di Bologna per prima rileva i prezzi dei cereali bio

La Borsa Merci di Bologna per prima rileva i prezzi dei cereali bio
La Borsa Merci di Bologna dà avvio oggi ad una nuova commissione prezzi dedicata esclusivamente alla rilevazione dei prezzi prodotti biologici della filiera cerealicola. E' la prima volta in Italia che viene creata una commissione specializzata nella rilevazione dei prezzi dei cereali bio. L'iniziativa, nata dalla volontà congiunta della Camera di Commercio, AGER e Federbio, vuole contribuire ad accrescere ...

Nel Ferrarese è l’anno nero del mais

Nel Ferrarese è l'anno nero del mais
È allarme mais nelle campagne ferraresi e in quelle di tutta la regione. Il Gie (Gruppo di Interesse Economico) Cereali di Cia – Agricoltori Italiani Ferrara sta monitorando la campagna di raccolta e i risultati sono sconfortanti, tanto da poter tranquillamente parlare di “anno nero” del mais. A Ferrara la superficie investita nel 2016 è stata di ...

Crolla in Italia la produzione di grano duro (-30%)

Crolla in Italia la produzione di grano duro (-30%)
Non è solo la raccolta di uve da vino (in calo del 15%-20% sul 2016) a preoccupare l’agricoltura italiana. Anche per il grano duro la campagna 2017 si annuncia molto difficile con una perdita media di quasi il 30% sull’annata record precedente, che equivale a 1,5milioni di tonnellate di frumento duro in meno. Lo riporta, nel numero ...

Assitol, bene il piano proteico della Ue. Opportunità per l’Italia

Assitol, bene il piano proteico della Ue. Opportunità per l'Italia
Sì ad un piano proteico europeo, che può aprire grandi opportunità di sviluppo per l’Italia. ASSITOL apprezza la proposta, firmata congiuntamente da 14 Paesi della UE, che ha come obiettivo prioritario l’aumento della coltivazione di piante proteiche, come la soia ed altre leguminose, la cui produzione è del tutto insufficiente rispetto al fabbisogno europeo ed italiano. “E’ quello ...

Frumento: nel reggiano buon raccolto, ma prezzi bassi. Preoccupa il mais

Frumento: nel reggiano buon raccolto, ma prezzi bassi. Preoccupa il mais
“E’ stata un'annata buona per il frumento nel territorio reggiano, almeno per i risultati produttivi, con un lieve calo in quantità ed un ottimo risultato qualitativo. Il problema resta il riscontro del mercato, che tarda a riconoscere questi risultati”, lo afferma il presidente di Cia – Agricoltori Italiani di Reggio Emilia Antenore Cervi, a consuntivo della campagna ...

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.