Trasmissioni

Nel lunario sant’Elisabetta, santa Cecilia e i segni del tempo

Nel lunario sant'Elisabetta, santa Cecilia e i segni del tempo
Nel Lunario di oggi volevo parlarvi del segni del tempo che il cielo ci manda in questa seconda metà di novembre. Il primo proverbio è pugliese, di Rutigliano C' d' novembr n'dròn, l'ann-t ava jess bòon! . Tradotto dice che Se in novembre tuona, l'annata sarà buona. I tuoni di novembre sono infatti presagio di annata buona per il grano, ...

Nel lunario Sant’Omobono patrono di Cremona

Nel lunario Sant'Omobono patrono di Cremona
A Cremona, quando qualcuno chiede insistentemente qualche moneta, si usa rispondere: Dìi tée, gh'òo mìia la bùrsa de sàant Mubòon. La traduzione è più o meno questa: Ascolta, non ho mica la borsa di sant'Omobono. Sant'Omobono, amatissimo patrono di Cremona, è famoso per la sua grande generosità. Ricchissimo, infatti, regalava ai bisognosi tutto quello che guadagnava. Sempre a Cremona ...

Nel Lunario la magica notte di Halloween

Nel Lunario la magica notte di Halloween
Nel Lunario di solito racconto di santi, tradizioni e proverbi locali, italiani, che da secoli accompagnano la vita nelle campagne. Oggi farò un'eccezione, anche se a guardar bene non lo è nemmeno tanto: vi parlerò della notte di Halloween, la magica notte del 31 ottobre. Festa molto popolare negli Stati Uniti, da un po' di anni si è ...

Nel lunario i lavori d’autunno

Nel lunario i lavori d'autunno
Oggi vorrei dedicare questa puntata del lunario non a un santo, ma a un animale che nelle campagne godeva di una grandissima venerazione: il bue. Inizio come al solito con un proverbio, romagnolo, che ne ricorda il ruolo fondamentale per l'agricoltura del passato e che spesso scandiva il tempo dei lavori nei campi. San Gudenz ciapa i bu ...

Nel lunario i proverbi per santa Giustina e san Donnino

Nel lunario i proverbi per santa Giustina e san Donnino
Nel lunario di oggi due proverbi di stagione che ricordano santi poco celebri ma che, per via della facile rima e della stagione nella quale sono festeggiati, compaiono in numerosi proverbi. Il primo è modenese: Per Santa Giustèina, totta l'ovva l'è bérzmèina, è ha un facile traduzione: Per santa Giustina (7 ottobre), tutta l'uva è dolce e buona. Il ...

Nel lunario San Petronio e l’Angelo Custode

Nel lunario San Petronio e l'Angelo Custode
Il 4 ottobre si festeggiano due santi patroni importanti: san Francesco, patrono d'Italia, e san Petronio, patrono di Bologna. La doppia ricorrenza è ricordata in questo proverbio bolognese. Par San Ptrôni e San Franzàsch, chi n’ha a panîra, adrôva al zàst. La traduzione è: Per san Petronio e san Francesco, chi non ha il paniere, usi il ...

Nel lunario i proverbi della vendemmia

Nel lunario i proverbi della vendemmia
Due santi di tutto rispetto oggi, l'evangelista Matteo e il caritatevole Vincenzo Depaul. San Matteo, apostolo di Cristo e autore del primo Vangelo, è conosciuto anche come Levi, e di mestiere, prima di conoscere Gesù, faceva il pubblicano, cioè l'esattore delle tasse per i Romani. I pubblicani erano odiati dal popolo Ebreo perché le tasse a loro versate ...

Nel lunario san Porfirio protettore degli attori

Nel lunario san Porfirio protettore degli attori
Il 15 settembre si celebra san Porfirio il Mimo. Martire nel 362, fu un attore di professione, saltimbanco e teatrante di strada. Una leggenda narra che mentre rappresentava un parodia del battesimo cristiano, improvvisamente, fu toccato dalla mano divina e nel mezzo di una frase si inginocchiò dichiarando di volersi convertire al cristianesimo. L’imperatore Giuliano l’Apostata – ...

Nel lunario l’”inventore” dei Canti Gregoriani

Nel lunario l'”inventore” dei Canti Gregoriani
Quando si dice Schola Cantorum, ai più viene in mente il gruppo musicale che negli anni 70/80 ebbe un buon successo reinterpretando i classici dei cantautori italiani. Per i più colti, la stessa, che in latino significa "scuola di cantori", è una scuola corale di giovani destinati ad accompagnare le funzioni religiose nella Chiesa cattolica. Un’istituzione fondata ...

Nel lunario sant’Agostino di Ippona

Nel lunario sant'Agostino di Ippona
Oggi inizio con un indovinello: dovete scoprire chi è il santo che coniò frasi che sono passate alla storia. La prima è la più celebre: “Sbagliare è umano, ma perseverare è diabolico”. La seconda lascia trasparire in modo quasi ironico la trascorsa gioventù libertina del santo: “Dammi castità e continenza, ma aspetta un momento”. Più profonda la ...

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.