Cenone low cost, da Unione consumatori vademecum risparmio

>>>ANSA/ VOLA L'INFLAZIONE, PREZZI RECORD PER CARRELLO DELLA SPESAAttrezzare pranzi e cene per le festività risparmiando fino al 40% e senza rinunciare a qualità o tradizioni di famiglia è possibile seguendo alcune semplici regole: strizza l’occhio all’acquisto consapevole il vademecum diffuso dall’Unione nazionale consumatori in occasione delle festività natalizie. ”Scegliendo con cura il canale di vendita – sostiene Massimiliano Dona, segretario generale dell’Unione nazionale consumatori – si può contenere la spesa senza rinunciare ad alcuna prelibatezza. Differenziando il tipo di esercizio si possono avere risparmi notevoli che possono arrivare anche al 40%”. Ridurre i quantitativi. Andare con la lista dettagliata della spesa. Evitare le primizie (è sempre consigliato acquistare frutta e verdura di stagione). Attenzione alle scadenze, anche nelle offerte ‘sottocosto’: sono solo alcune delle indicazioni consigliate dal vademecum che prende in considerazione anche l’effettiva convenienza delle offerte promozionali, la qualità dei prodotti contenuti all’interno dei cesti natalizi preconfezionati o delle bottiglie scelte per il brindisi. ”Ci sono ottime marche di spumanti italiani a prezzi ragionevoli – conclude Dona – è importante scegliere vini a fermentazione naturale rispetto ai ‘gassificati’, ai quali viene aggiunta anidride carbonica proprio per permettere di stappare la bottiglia per il brindisi”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.