Centrale di Russi: il Tar blocca la delibera, lavori sospesi

“Il Tribunale Amministrativo Regionale dell’Emilia-Romagna ha dato ragione ai cittadini sottoscrittori dell’appello bloccando la delibera che autorizzava la centrale” a biomasse di Russi (Ravenna), nel sito ex Eridania. “Quindi i lavori sono sospesi, almeno fino al 1 dicembre, giorno in cui avrà luogo la prima udienza”. A renderlo noto è Giovanni Favia, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle che ha appoggiato economicamente il ricorso e che ora parla di “una vittoria straordinaria”. “La sospensiva che ferma i lavori – aggiunge – è la conferma che i cittadini possono riappropriarsi della politica. Perché questa politica è arrogante, non ascolta la gente e calpesta le leggi in nome di interessi economici privati. Le motivazioni indicano che la centrale non risponde ai vincoli della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Provincia di Ravenna. Siamo proprio contenti”. “Posso dire – afferma ancora Favia – di non aver mai speso meglio dei soldi: il nostro contributo deriva infatti dai famosi stipendi regionali di Andrea Defranceschi e mio che noi ci auto-riduciamo. Ecco cosa facciamo di quel che resta…”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.