Cereali: Ismea; segnali negativi per frumento nel 2014

grano
Archiviato un 2013 piuttosto deludente, si apre un nuovo anno che non sembra rivelare un cambio di rotta: è quanto emerge dal trimestrale Ismea ‘Tendenze’ relativo al frumento, un focus sulle principali dinamiche della coltura sia in fase agricola che industriale in Italia. A livello mondiale la situazione appare diversa: gli ultimi aggiornamenti sulla campagna 2013-14 indicano un produzione di grano sopra i 700 milioni di tonnellate (+8,3% su base annua), con un ulteriore consolidamento delle scorte complessive. Per il prossimo anno si prevede una lieve contrazione dell’offerta (-1,6%), dovuta ad un calo delle rese. Sul versante dei prezzi alla produzione, nel primo trimestre di quest’anno i listini mondiali hanno registrato una lieve flessione congiunturale e una significativa riduzione su base annua. Al contrario, sul fronte nazionale, i listini sono cresciuti su base trimestrale del 2,7% per il tenero e del 7,4% per il duro, anche se l’aumento non è riuscito a invertire la tendenza negativa su base annua (-17,4% tenero, -6,1% duro). L’analisi Ismea segnala inoltre un peggioramento del clima di fiducia dell’industria molitoria nel primo trimestre 2014, a causa dell’andamento negativo della domanda. Opposto il sentiment dell’industria pastaria, grazie soprattutto alle richieste estere: l’export di pasta di semola è infatti cresciuto nel 2013 del 6,1% in volume e del 4,9% in valore, facendo da traino ad un settore che sconta il ridimensionamento del mercato interno. I dati Ismea Gfk-Eurisko relativi al primo bimestre 2014 indicano una contrazione degli acquisti di pasta, da parte delle famiglie italiane, del 2,7% in quantità e del 6,4% in termini monetari rispetto allo stesso periodo del 2013. Un dato che peggiora il bilancio già negativo dell’anno scorso, che si è chiuso con un meno 0,3% per i volumi e con un calo del 7,7% della spesa rispetto al 2012.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.