Cia: a maggio costi produttivi alle stelle (+5,1%)

E’ allarme costi per le aziende. A mettere in difficolta’ le aziende agricole italiane, spingendo sempre piu’ su i costi di produzione, ci pensano i rincari “record” di mangimi e fertilizzanti. Soltanto a maggio, la spesa per i composti destinati all’alimentazione animale e’ cresciuta del 17 per cento annuo, mentre quella per i concimi e’ salita del 5,8 per cento e quella per l’energia del 4,1 per cento. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori sulla base dei dati Ismea, in occasione della diffusione del rapporto mensile dell’Istat sui prezzi alla produzione industriali.
In particolare sul fronte energetico -sottolinea la Cia- gli agricoltori “sborsano” a maggio l’1,8 per cento in piu’ del 2010 per l’elettricita’, il 3,7 per cento in piu’ per i lubrificanti e soprattutto il 5,2 per cento in piu’ per i carburanti.
D’altra parte -ricorda la Cia- mentre aumentano costantemente i costi produttivi (che a maggio segnano in totale un piu’ 5,1 per cento tendenziale e un piu’ 0,3 per cento sul mese precedente), i prezzi all’origine restano non remunerativi per gli agricoltori. Rispetto ad aprile, le quotazioni sui campi hanno perso lo 0,5 per cento, con una riduzione “boom” per la frutta (meno 7,1 per cento). Colpa dell’allarme “batterio killer”, che ha costretto moltissimi produttori ortofrutticoli a vendere sottocosto pur di non distruggere l’invenduto.(AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.