Cia: bene mozione del Senato su accordo Ue- Marocco

“Un atto importante e quanto mai essenziale per tutelare i nostri produttori agricoli”. Questo il commento della Confederazione italiana agricoltori (Cia) all’approvazione, da parte del Senato, di una mozione che impegna il governo affinché l’accordo commerciale tra Europa e Marocco non danneggi il settore agroalimentare, in particolare il comparto ortofrutticolo e il Mezzogiorno. Secondo la Cia infatti, senza “precisi interventi”, l’accordo con il Paese magrebino potrebbe avere ripercussioni “catastrofiche” sul nostro sistema agricolo e agroalimentare. Tra i Paesi del Maghreb, ricorda la Cia, il Marocco è il principale esportatore di ortofrutta fresca verso l’Ue e la sua agricoltura ha una forte propensione all’export, in particolare per le coltivazioni di agrumi e pomodori, ma anche fagiolini, meloni e fragole fresche e congelate. L’accordo, secondo l’associazione, sarebbe sbilanciato a favore del Marocco e danneggerebbe gli agricoltori europei, in particolare italiani, che avrebbero difficoltà a competere con prodotti dai prezzi molto più bassi. A tal proposito la Cia ricorda che, su proposta della Commissione europea e su decisione del Consiglio, verranno a breve intrapresi nuovi negoziati per istituire zone di libero scambio “globali e approfondite” con Marocco, Egitto, Giordania e Tunisia. “Anche su questi futuri accordi – conclude – occorre avere la massima attenzione”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.