Cia: cappuccino per allergici nelle baite calabresi

Gustare un buon cappuccino o cioccolato caldo non è un sogno proibito per gli intolleranti al latte vaccino: un gruppo di agricoltori silani ha infatti realizzato la versione “caprina” delle due bevande, il “capriccino” e il “cioccaprino”, che stanno spopolando sulle piste da sci calabresi. Ne dà notizia la Confederazione italiana agricoltori (Cia). In Italia sono diverse centinaia di migliaia le persone intolleranti al latte vaccino. A questi è solitamente precluso il consumo al bar del cappuccino e del cioccolato, perché solo lo 0,5% dei bar dispone di latte alternativo. Da qui l’idea degli imprenditori calabresi, che sembra aver riscosso interesse anche tra i non intolleranti. Il latte di capra, ricorda la Cia, ha ottime proprietà e costa poco di più del latte vaccino, a causa della sua scarsa diffusione. Per questo il “capriccino” é proposto al pubblico al prezzo di circa 2 euro. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.