Cia: centomila imprese a rischio

Oltre 100 mila imprese agricole rischiano di chiudere i battenti nel giro di pochi mesi, sempre piu’ strette nella morsa del crollo dei prezzi sui campi (-6,9% a febbraio) e della crescita record dei costi del lavoro (+15% nel 2009). A lanciare l’allarme e’ il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori, Giuseppe Politi. ”Il governo non puo’ assolutamente restare impassibile davanti ad uno scenario cosi’ drammatico – afferma Politi – Occorre agire in tempi rapidi. Per questa ragione, auspichiamo fin da adesso che il futuro ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali riprenda il percorso della concertazione che in questi ultimi due anni si e’ interrotto”. ”Non si puo’ continuare ad ignorare – prosegue Politi – una realta’ cosi’ drammatica. Basti pensare che negli ultimi dieci anni oltre 500 mila imprese agricole sono state costrette a chiudere”. ”C’e’ da aggiungere, inoltre, che nell’ultimo decennio – sottolinea Politi – abbiamo assistito ad aumenti dei costi produttivi che superano abbondantemente il 350%, mentre quelli contributivi sono triplicati. Nello stesso periodo i redditi degli agricoltori italiani sono crollati del 30 per cento”. ”C’e’ bisogno – conclude Politi – di una svolta radicale, di interventi immediati e straordinari, di un nuovo progetto di sviluppo per un settore che per troppo tempo e’ stato dimenticato. Un progetto che deve nascere dalla Conferenza nazionale sull’agricoltura da effettuarsi necessariamente entro il 2010”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.