Cia: la pioggia aiuta le semine ma è allarme dissesto, servono politiche

L’arrivo delle piogge ha spazzato via il rischio roghi e sta ripristinando le scorte idriche ma, allo stesso tempo, ha fatto scattare l’allarme dissesto idrogeologico con nuovi danni per l’agricoltura, già stremata dalla lunga siccità. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori. Le precipitazioni di questi giorni sono necessarie, in vista delle prossime semine, per ricostituire le riserve idriche negli invasi e nei corsi d’acqua rimasti a secco per tanto tempo – sottolinea la Cia – anche se arrivano fuori tempo massimo per colture come la soia, il mais e il pomodoro, dove si è perso rispettivamente il 50, il 30 e il 20 per cento del raccolto nazionale. D’altra parte, però – aggiunge la Cia – i nubifragi, le piogge intense e la grandine che stanno colpendo le campagne in alcune zone d’Italia, soprattutto al Centro-Nord, vanno a ingrossare il conto dei danni e rilanciano ancora una volta l’allerta sul pericolo frane e smottamenti. Insomma – prosegue l’organizzazione agricola – tra contrazioni di prodotto, roghi e rischio dissesto, l’agricoltura paga un conto davvero salato, con danni da bollettino di guerra stimabili ad oggi in oltre 1,5 miliardi di euro, ma purtroppo destinati sicuramente a salire. Intanto la ‘lezione’ di quest’estate – conclude la Cia – ha reso sempre più evidente la necessità di affrontare la questione dei cambiamenti climatici con politiche strutturali, prima di tutto per risolvere il problema del fabbisogno idrico.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.