Cia, l’agricoltura è in ripresa ma manca una politica di sviluppo


“L’agricoltura torna a crescere. L’aumento nel 2010 del valore aggiunto agricolo (piu’ 1 per cento) non deve, pero’, far dimenticare i problemi che gli imprenditori agricoli incontrano e la complessa realta’ economica e sociale con la quale si devono confrontare. La situazione per le aziende, sia sotto il profilo dei costi che dei redditi e della competitivita’, resta molto difficile, anche perche’ continua a mancare una reale politica di sviluppo”. Lo ha detto il presidente nazionale della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi commentando le rilevazioni Istat sul Pil (Prodotto interno lordo). “Il dato positivo dello scorso anno – ha aggiunto Politi – dimostra che il settore, e’ vitale e questo nonostante le gravi difficolta’ che hanno pesato in maniera rilevante sulle imprese agricole, sempre piu’ condizionate da problemi di natura economica e strutturale”. “I produttori agricoli da tre anni, dal 2008 al 2010, convivono con una profonda crisi, con una competitivita’ in costante frenata, con costi produttivi record, con redditi sempre piu’ ‘tagliati’, con prezzi tutt’altro che remunerativi. Questo risultato – ha sottolineato il presidente della Cia – va visto soltanto come punto dal quale ripartire per cercare di risalire la china e imboccare definitivamente la strada di uno sviluppo solido e duraturo”.
“Il dato del 2010, dunque, non rischiara per nulla il cupo scenario che incombe sul settore. Per questo motivo -ha affermato Politi- rinnoviamo le nostre critiche al governo che non ha compreso la gravita’ delle questioni e, attraverso la ripresa della mobilitazione sull’intero territorio nazionale, lo invitiamo a predisporre al piu’ presto interventi mirati per contrastare l’attuale emergenza”. “E’, quindi, indispensabile che vengano adottate politiche nuove tese a valorizzare e sviluppare l’attivita’ imprenditoriale agricola. In questo senso, riproponiamo le nostre priorita’: una rinnovata politica agraria, la Conferenza nazionale sull’agricoltura e lo sviluppo rurale, la programmazione degli interventi e una concertazione alla quale restituire spessore e legittimita’”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.