Cia: necessario detassare costo lavoro

Detassare il costo del lavoro per accelerare sviluppo e competitività. Questa la ricetta proposta dalla Cia per far ripartire al Paese. “Anche le imprese agricole – afferma in una nota il presidente Giuseppe Politi commentando le dichiarazioni del premier Mario Monti – vivono un momento difficile. Sono i costi e il carico burocratico a frenare lo sviluppo e a compromettere la competitività. Occorrono, quindi, misure mirate per dare agli imprenditori le opportunità per uscire dalla crisi e riprendere la strada della crescita. Sarebbe quanto mai opportuno detassare il pesante onere del costo del lavoro che avrebbe effetti benefici sulle aziende, oltre a dare stimolo ai consumi, sempre più depressi”. Secondo Politi, quindi, “il governo deve muoversi in fretta e dalle parole deve passare al più presto ai fatti concreti”, perché “il sistema imprenditoriale italiano, e in particolare quello agricolo, non può più reggere in queste condizioni”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.