Cibi contraffatti; per l’Italia 3 mld di danni negli Stati Uniti


Contraffazione di prodotti alimentari in Usa: per l’Italia il danno e’ di 3 miliardi di euro. Il dato, frutto di un’indagine dell’Istituto per il Commercio Estero, e’ stato discusso durante il vertice annuale sulla contraffazione organizzato da Harper’s Bazaar in collaborazione con l’Ice. La rivista di moda ha esteso la propria battaglia contro la vendita di prodotti falsi ad altri settori, tra questi il cibo. L’Ice ha partecipato attraverso l’Ipr Desk, Sportello della proprieta’ intellettuale che si occupa della tutela del Made in Italy. ”Sono anni che ci preoccupiamo dell’italian sounding, ossia di quei prodotti che presentano sia nomi italiani, sia loghi e immagini che riconducono al nostro Paese, ma in realta’ sono fabbricati altrove”, ha detto Donatella Iaricci dell’Ipr: ”Un primo passo avanti per invertire la tendenza e’ stato fatto di recente. Dal 1 maggio 2010 l’Unione Europea ha imposto l’obbligo di apporre il marchio Dop o Igt sui prodotti europei in modo da renderli distinguibili in tutto il mondo. L’Italia e’ il Paese con il maggior numero di prodotti di marca”. Negli Usa il danno economico provocato dalla vendita di prodotti contraffatti, nella moda come in altri settori, e’ di a 600 miliardi di dollari: un dato che allarma perche’ il mercato dei prodotti falsi alimenta anche il terrorismo. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.