Cibi sicuri: le nuove regole di Bruxelles

Commissione Europea 2
Controlli ufficiali, regolari e senza preavviso. Sanzioni pecuniarie calcolate sul vantaggio economico tratto da chi ha violato le regole truffando o mettendo in pericolo la vita dei consumatori. Ma anche meno burocrazia con la soppressione di più del 90% delle norme Ue e tagli netti sui costi soprattutto per le Pmi e le microimprese. Sono solo alcuni elementi della proposta varata oggi dalla Commissione europea per “modernizzare, semplificare e rafforzare la catena agroalimentare in Europa” affinché non si ripetano frodi come quella – la più recente – della carne di cavallo finita, perché meno cara, nei piatti preparati che avrebbero dovuto contenere solo carne di manzo. Per il commissario alla salute Tonio Borg, che ha illustrato l’iniziativa, il nuovo pacchetto di misure consente di dotare l’Europa di “regole intelligenti per alimenti più sicuri”. Non si tratta quindi di abbassare la guardia sulla sicurezza – ha spiegato – ma di “adottare norme che permettano di ridurre gli oneri amministrativi per gli operatori come pure la complessità della regolamentazione in vigore”. Alcuni esempi: passeranno da quasi 70 ad appena cinque, gli atti legislativi per disciplinare l’intera catena alimentare, assottigliando le procedure burocratiche per agricoltori, allevatori, produttori, trasformatori e distributori. La posta in gioco è elevata: parliamo – ha detto Borg – “del secondo settore economico dell’Ue in ordine di grandezza, con oltre 48 milioni di lavoratori per un valore di circa 750 miliardi di euro l’anno”. Settore che vede l’Italia ai primissimi posti in Europa nella produzione delle eccellenze agroalimentari.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.