Cibo proibito da Cina, Nas ne sequestra mezza tonnellata

NASI carabinieri del Nas di Firenze hanno sequestrato oltre mezza tonnellata di cibi importati illecitamente dalla Cina: carne di maiale, uova di anatra, zampe di pollo, bevande a base di latte, granulato per brodo a base di pollo ed uova, tutte materie prime soggette, per motivi sanitari, a divieto assoluto di importazione nell’Unione Europea. Il tutto in 1.500 confezioni le cui etichette erano in ideogrammi cinesi e l’unica scritta in italiano riportata era “ingredienti leciti”. La scoperta durante ispezioni presso importatori, grossisti e commercianti, nelle province di Firenze e Prato. Undici commercianti, tutti extracomunitari, sono stati denunciati e sono state elevate sanzioni per 15.000 euro.
L’operazione dei carabinieri del NAS di Firenze si è svolta nell’ambito di specifici servizi disposti nel settore della ristorazione etnica: i controlli sono stati eseguiti in 23 strutture, dove è stato possibile scoprire il meccanismo usato, anche con le etichette utilizzate dalle società importatrici, per nascondere la presenza di materie prime di origine animale provenienti dalla Repubblica Popolare Cinese. Complessivamente è di 570 chili la merce sequestrata. Le denunce sono per l’illecita importazione di prodotti di origine animale provenienti dalla Cina e le multe riguardano le violazioni in materia di autocontrollo e carenza di requisiti igienico sanitari. Una settantina di chili di cibi erano in buste anonime e prive di qualsiasi documento idoneo a consentirne la rintracciabilità, per un valore di circa 3.000 euro. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.