Cibo “spazzatura”: in Romania è in arrivo una tassa. La posizione del Movimento di Difesa del Cittadino


”Affinche’ una tassa inibisca l’eccessivo consumo di junk food dovrebbe incidere per oltre il 100 per cento sul prezzo del prodotto”. E’ quanto ha dichiarato Silvia Biasotto, del Dipartimento Sicurezza Alimentare del Movimento Difesa del Cittadino, commentando il provvedimento del ministro della sanita’ romeno, Attila Czeke che prevede di tassare i cibi spazzatura.
Invece di una tassa sul junk food, l’associazione propone la realizzazione di piani di educazione alimentare e di corretti stili di vita nelle scuole come con il progetto Periscope (Pilot European Regional Interventions for Smart Childhood Obesity Prevention in Early Age) sull’alimentazione infantile in Europa, realizzato dal Movimento che ha coinvolto Italia, Danimarca e Polonia e ha visto la realizzazione di una ricerca su circa 1200 bambini fra i 3 e i 6 anni negli asili dei tre paesi europei.
Dall’indagine e’ emerso che il tasso di sovrappeso nei tre paesi europei ammonta al 12,9 per cento, quello di obesita’ infantile al 4,6 per cento ma e’ l’Italia a mostrare la maggiore prevalenza di sovrappeso e obesita’: 21,2 per cento complessivi, fra i quali un preoccupante 9,3 per cento di obesi che contrasta con la percentuale nettamente inferiore, pari al 2,3 per cento, di Danimarca e Polonia. In particolare, in tema di abitudini alimentari sono i bambini italiani i piu’ indisciplinati: mangiano meno frutta e verdura rispetto ai coetanei danesi e polacchi. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.