Cibus guarda ai mercati esteri


Aiutare l’industria alimentare a espandersi sui mercati esteri e a sviluppare i rapporti con le catene internazionali della grande distribuzione organizzata: e’ con questo principale obiettivo che si prepara a partire la 15/a edizione di Cibus, in programma alla Fiera di Parma dal 10 al 13 maggio e presentata oggi a Milano. ”Internazionalizzazione – spiega la responsabile della manifestazione, Elda Ghiretti – sara’ la parola d’ordine di questa edizione in cui abbiamo investito molto per portare buyer stranieri”. In fiera saranno 2.500 gli espositori e 50 mila i visitatori professionali attesi, di cui 7.000 esteri. ”Puntiamo soprattutto su Usa, Francia e Giappone – afferma Ghiretti – ma anche sui mercati emergenti”. ”Specialmente in questo momento delicato – spiega Gian Domenico Auricchio, presidente di Federalimentare, che insieme a Fiere di Parma e’ co-proprietaria del marchio Cibus – occorre puntare su export e internazionalizzazione per il rilancio e la crescita del settore, che rappresenta il secondo comparto produttivo del Paese con 120 miliardi di fatturato, di cui quasi 20 costituiti dalle esportazioni”. Un settore ‘anticiclico’, sottolina Auricchio, che nel 2009 ha mantenuto invariato il fatturato e nel primo bimestre del 2010 ha visto la produzione crescere del +2,1%, in controtendenza rispetto al resto dell’industria. Tante le iniziative in programma durante i quattro giorni, dalla piazza dedicata ai prodotti Dop e Igp a un focus sul consumo fuori casa, dal salone Dolce Italia, fiera del dolciario che affianca tradizionalmente Cibus, a un ‘fuori salone’ organizzato in citta’ con stand e degustazioni. ”La rassegna – afferma il presidente di Fiere di Parma, Franco Boni – vuole confermarsi come la titolare a rappresentare il meglio del settore”: un riferimento alla concorrenza tra manifestazioni espositive del comparto attive oggi in Italia. ”La competizione – conclude – e’ il sale di ogni attivita’ imprenditoriale ma certamente sarebbe auspicabile un maggiore coordinamento tra le fiere”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.