Cinemadivino saluta un’estate da brindisi

Calato il sipario sulla proiezione del documentario Ci Provo, che ha chiuso la stagione 2011 con un gran finale da quasi 500 spettatori, per Cinemadivino è tempo di bilanci. L’estate che ormai volge a conclusione è stata una vera scommessa per la rassegna, che quest’anno ha ampliato il suo raggio d’azione dalla Romagna all’intera regione e ne ha portato con successo la formula in alcune delle più importanti aziende vitivinicole della Sardegna, dove sono state registrate 500 presenze. Ma il dato che più colpisce è quello relativo all’Emilia Romagna. Quasi 10.000 persone hanno affollato i banchi d’assaggio e le platee allestite negli angoli più magici della regione.
L’organizzatore dell’iniziativa, Valter dal Pane, non nasconde la sua soddisfazione: “Realizzare 80 serate in tre mesi è uno sforzo non da poco ma i risultati ci ripagano della fatica. In particolare, il 2011 è stato l’anno decisivo in cui per la prima volta Cinemadivino ha toccato tutte le province dell’Emilia Romagna e in cui abbiamo voluto sperimentare l’appeal della manifestazione in altre regioni italiane. L’esperienza in Sardegna ci incoraggia a continuare su questa strada, visto il gradimento degli spettatori e la professionalità con cui il Museo del Vino di Berchidda ha coordinato e promosso le serate nell’isola, che hanno toccato aziende di primo piano come Cherchi, Sella e Mosca, Vigne Surrau e Masone Mannu.”
L’estate di Cinemadivino è stata particolarmente ricca anche dal punto di vista dei contenuti. Tante le suggestioni e le proposte curiose, come la Lunga Notte Pulp ferragostana tutta dedicata ai film mozzafiato di Tarantino e di Rodriguez, il racconto della caduta in un crepaccio del protagonista del film 127 ore proiettato all’interno di una grotta o ancora Ci Provo, il documentario conclusivo alla cui proiezione hanno partecipato anche il protagonista Luigi Fantinelli e la regista Susana Pilgrim. Gli amanti del cinema d’essai sono stati soddisfatti dalla mini-rassegna ideata dal premio strega 2005 Maurizio Maggiani per esplorare la storia e l’identità della nazione italiana.
Da oggi Cinemadivino comincia a lavorare per la stagione 2012. “L’impegno per il prossimo anno è volto a consolidare la presenza nella parte emiliana della regione e a portare l’iniziativa in altre regioni italiane. Vogliamo fare di Cinemadivino una manifestazione di livello nazionale” afferma Matteo Fantinelli, presidente di Cinemadivino, “e nel giro di due o tre anni confidiamo di riuscire a coprire tutta la penisola.” Una curiosità per aspettare il 2012? “Sarà un’altra stagione entusiasmante e sorprendente. E la prima sorpresa sarà la nuova immagine, che andrà ad arricchire la galleria di artisti emergenti a cui ogni anno Cinemadivino da la possibilità di farsi conoscere.”

Un Commento in “Cinemadivino saluta un’estate da brindisi”

Trackbacks

  1. Cinemadivino saluta un’estate da brindisi | OHNESTAtiv produktionen

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.