Cinipide del castagno: ancora lanci biologici nel viterbese


“Le 660 coppie del parassita Torymus sinensis hanno iniziato ad attaccare le calle del Cinipide, l’insetto arrivato dalla Cina che danneggia gravemente le piante di castagno”. Lo ha annunciato l’assessore regionale all’Agricoltura Angela Birindelli chiudendo il convegno su “crisi della castanicultura” svolto nel pomeriggio a Vallerano, in provincia di Viterbo. “La prova che l’antagonista naturale del Cinipide potrebbe essere efficacie – ha aggiunto Birindelli -, ci ha indotto a opzionare dal professor Alma dell’Università di Torino altre 3.500 coppie di Torymus sinensis che lanceremo la prossima primavera”. L’assessore Birindelli ha aggiunto che la lotta biologica è l’unica possibile “come dimostrano tutte le ricerche scientifiche condotte dalle università italiane e come dimostrano le esperienze internazionali”. Infine l’assessore ha annunciato che verrà istituito un osservatorio presso il centro sperimentale Arsial di Caprarola che avrà il compito di monitorare tutto l’anno l’andamento dei castagneti nel comprensorio dei Cimini. “Nonostante le difficoltà economiche – ha concluso Birindelli – e la riduzione delle disponibilità economiche dell’assessorato, continueremo ad investire nella lotta biologica al Cinipide del castagno”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.